sabato, 21 Set, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

“Andar per sentieri”, alla scoperta di Ischia

0

Scoprire l’isola a piedi. Con ritmi rigorosamente “slow”. Lasciandosi conquistare da falesie a picco sul mare e dolci belvedere, muri a secco che raccontano la viticoltura eroica e, alzando la testa, dalla suggestione del passaggio degli uccelli migratori. E ancora: orti con le tipicità dell’isola e fosse dei conigli, le case in pietra e il tufo, la roccia simbolo di un territorio vulcanicamente attivo, le orchidee variopinte e la macchia mediterranea.

andar per sentieri

A Ischia terra, mare e fuoco si fondono per la sesta edizione di “Andar per sentieri”, la manifestazione che  – dal 25 al 30 aprile – promuove il turismo ambientale ed ecosostenibile attraverso sei giorni di trekking ed enogastronomia in giro per l’isola alla scoperta della natura più incontaminata e della complessa geologia di un territorio vivo e turbolento, con ampi approfondimenti anche sulla sua sismicità, tornata evidentemente attuale dopo il terremoto del 21 agosto 2017.

andar per sentieri

Si inizia il 25 aprile con il sentiero dei Pirati, che evoca gli echi delle incursioni saracene lungo le coste dell’isola e, partendo da Serrara Fontana, giunge – attraverso un’antica mulattiera in discesa – nel borgo di Sant’Angelo, sintetizzando le due anime di Ischia, terra e mare, filo conduttore dell’intera manifestazione: di qui spostamento in barca con degustazione di prodotti tipici cotti a vapore sotto la sabbia bollente, testimone della natura vulcanica del sottosuolo dell’isola. Si prosegue il 26 aprile con le suggestioni di Panza, tra storia e natura, e il sentiero di Monte Corvo, che giunge alla Bocca di Tifeo, uno dei più significativi campi fumarolici dell’isola.

andar per sentieri

Il 27 aprile è in programma il sentiero da Serrara a Crateca, con degustazione in una delle tenute colpite dal terremoto; il 28 Epomeo protagonista assoluto con il Sentiero dell’Eremo; il 29 il bosco della Falanga ospita un viaggio musicale tra spazio e tempo. Due percorsi, con partenza rispettivamente da Fiaiano e Serrara Fontana e arrivo alle pendici dell’Epomeo, impreziosiscono la giornata conclusiva del 30 aprile, convergendo entrambi nel pranzo finale. Alle iniziative occorre prenotarsi (info 081 908436, 334 7995571, 349 6125250;  prolocopanza@libero.it, www.prolocopanzaischia.it).

andar per sentieri

“La crescita di un turismo ambientale ed ecosostenibile – sottolineano gli organizzatori – costituisce, per Ischia, un’occasione da cogliere nel miglior modo possibile per sfruttare la bellezza della sua natura, la sua bio e geodiversità e intercettare flussi nuovi e inesauribili, che contribuiscano a far crescere l’appeal di un’isola davvero unica nel panorama mediterraneo”.