“Arena. Opere dall’opera”: il 23 aprile l’inaugurazione del nuovo straordinario evento ospitato dal Museo Hermann Nitsch

Commenta

Giuseppe Morra ha sempre interpretato l’arte del suo tempo, ripercorrendone le vicende e i passaggi, le voci e le contraddizioni. Ne sonda il pensiero, la racconta e divulga di stanza a Napoli, città che ama profondamente, attraverso una strategia che dischiude varchi verso l’altrove, che  conquista e migliora.

Arena.Opere dall'opera. Museo Nitsch 2016 - 2018 © Fondazione Morra

Il suo è un fare che vive fra aggiornamento continuo e interconnessione tra competenze, fra emotività ed esperienze  professionali che lo guidano, sull’indagine continua, sull’evoluzione e sul suo rapporto con la storia, con l’ambiente, con la conoscenza e il pubblico. Impegnato al consolidamento e rinnovamento culturale della sua città e animato dalla necessità di pensare e riflettere sull’arte d’oggi e sull’organizzazione di progetti strutturati, utili per la collettività, questa volta Giuseppe Morra presenta, presso il Museo Hermann Nitsch – un gioiello da lui creato e diretto dal 2008 –  il progetto Arena. Opere dall’opera.

Arena.Opere dall'opera. Museo Nitsch 2016 - 2018 © Fondazione Morra (2)

Avvicendandosi al precedente spettacolare allestimento di settanta opere provenienti dal Museo di Mistelbach in Austria, Arena. Opere dall’opera, nasce dalla necessità di favorire ulteriori attraversamenti e transiti sull’opera di Hermann Nitsch e sull’Orgien Mysterien Theater. Si tratta di una nuova mise en scene da cui poter intenderne le vibrazioni, la bellezza, l’intreccio di codici, la celebrazione rituale della vita dell’artista: “Solo attraverso l’arte, l’esperienza artistica, posso raggiungere livelli molto profondi – precisa infatti Nitsch – ed è solo a questi profondi livelli che voglio celebrare l’esistenza”. Il riempirsi incessante di nuovo, attraverso la forza magmatica dell’opera dell’artista viennese, definisce il Museo Nitsch come un unico e peculiare palcoscenico in divenire. Un’ Arena dove ciascun visitatore può accedervi nella forma che meglio si adatta al proprio stile di apprendimento, ai propri interessi, tempi, età, a tutte quelle variabili che intervengono nel processo spirituale di ciascuno. Un luogo che contribuendo alla diffusione dell’arte e della cultura, fa di questa città un punto di propagazione artistica a livello internazionale.

box

 Fondazione Morra – Museo Nitsch
23 aprile – 13 settembre 2018
Vico Lungo Pontecorvo 29D – 80135 Napoli
Tel. +39 0815641655

Tag:, , , , ,