martedì, 25 Giu, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Castel Sant’Elmo, gli eventi del weekend tra arte e memoria

0

Weekend tra arte, memoria e bellezze naturali a Castel Sant’Elmo. Sarà inaugurata venerdì 12 aprile 2019, ore 10.00, a Castel Sant’Elmo, la mostra “Legali al Museo – un totem per Giancarlo Siani”, realizzata nei laboratori di nove scuole del territorio napoletano, della periferia est di Napoli e del quartiere Vomero. L’iniziativa è stata promossa dal Polo museale della Campania diretto da Anna Imponente e dal Direttore di Castel Sant’Elmo Anna Maria Romano. L’esposizione sarà visitabile dal 12 aprile al 4 maggio 2019, orario di visita del Castello.

castel sant'elmo

I laboratori sono stati condotti da Luigi Filadoro, esperto di didattica dell’arte contemporanea,
dell’associazione culturale étant donnés, nell’ambito del progetto “Bambini e Musei. Cittadini a regola d’arte”. Il tema del laboratorio è la legalità: tutti i bambini e i ragazzi coinvolti hanno costruito un totem a forma di parallelepipedo di due metri di altezza rivestito sui quattro lati da foto di Giancarlo Siani colorate alla maniera di Andy Wharol che sarà collocato sul camminamento della Piazza d’armi del Castello e si inaugurerà nell’auditorium con un intervento di Paolo Siani, parlamentare della Camera dei Deputati. Interverranno Francesca Marone, Università degli Studi di Napoli.

castel sant'elmo giancarlo siani

Sabato 13 aprile, ore 11.00, sarà invece presentata l’opera vincitrice del concorso “Un’opera per il Castello”, Mono No Aware di Marco Rossetti e Cesare Patanè. Il tema della settima edizione del concorso era “Natura quotidiana. Ambiente e socialità”. Il progetto vincitore “ha posto l’accento sullo scorrere del tempo come condizione inevitabile della natura delle cose, in grado di dotare l’architettura del castello di poetica bellezza. Il riferimento che nel titolo viene fatto al concetto giapponese di partecipazione emotiva alla complessa armonia della natura rivela l’originalità e la sensibilità con cui è stato interpretato il tema della VII edizione del concorso“.

castel sant'elmo

Come previsto dal bando, sono stati selezionati anche i 10 finalisti del concorso: Sonia Andresano, Caffè sospeso – Marco Donisi , DON! DON! – Leo Gilardi, Arco delle Malerbe – Simone Mangione,  Arbour – Elena Mazzi, Gli abitanti del Castello (working title)  – Fabrizio Monsellato , PANICO en plein air- Flavio Moriniello, Nun te preoccupa e’ mè -. ..- -. / – . / .–. .-. . — -.-. -.-. ..- .–. .- / – Paolo Patelli, Tromba Marina – Nicola Piscopo, Talking about – Raffaella Romano, Uno + Uno = Infinito. Le  opere vincitrici del concorso sono acquisite dal Polo museale della Campania ed entrano a far parte della collezione permanente di Castel Sant’Elmo.

castel sant'elmo

La giuria è stata composta da Anna Imponente, Direttore del Polo museale della Campania e Presidente della Giuria; Anna Maria Romano, Direttore di Castel Sant’Elmo e Responsabile del procedimento; Fabio De Chirico, Direttore del Servizio I-Arte e Architettura contemporanee della Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane; Angela Tecce, curatore del concorso; Giuseppe Gaeta, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli; Giuseppe Morra, Direttore Museo Archivio Laboratorio per le arti contemporanee Hermann Nitsch; Gianluca Riccio, curatore e critico d’arte; Alessandra Pacelli, giornalista della redazione Cultura de Il Mattino; Alessandra Troncone, curatrice; Luigi Ratclif, Segretario dell’Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani.