sabato, 21 Set, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Clafoutis di ciliegie

0

Dolce di origine francese a base di frutta, senza burro o altri grassi, poco calorico, squisito sia tiepido che freddo, semplice e di veloce realizzazione. L’originale è di ciliegie, ma si prepara anche con pesche, mele, albicocche, fragole, pere, uva, loti, etc. In Francia è accompagnato da panna montata. Il nome viene dal dialetto francese “clafir”, “riempire”.

 

Ingredienti per 8-6 porzioni

4 uova medie (di circa 62-65 g l’uno)

100 g di zucchero

1 bustina di vanillina

1 pizzico di cannella

1 pizzico di sale

100 g di farina 00

1 limone non trattato

100 ml di latte

1 cucchiaio di liquore dolce

½ bustina di lievito in polvere

1 kg di ciliegie o di altra frutta a piacere

Zucchero a velo q.b.

Stampo: diametro 24 cm, altezza 4-5cm

fetta di dolce

Procedimento

– Sbattere con la frusta a mano le uova intere, con zucchero, vanillina, cannella e un pizzico di sale

– Incorporare (con la frusta) gradualmente farina setacciata, buccia grattugiata di limone, latte (poco alla volta) liquore e in ultimo il lievito setacciato, sbattendo fino a ottenere una pastella densa

– Versare nello stampo imburrato e infarinato, immergervi la frutta lavata, asciugata, senza noccioli

– Cuocere 40-45 minuti in forno a 180°, controllando la cottura con lo stecchino

– Spegnere lasciando per 15 minuti leggermente aperto lo sportello con un cucchiaio di legno nell’apertura per consentire l’uscita dell’umidità che farebbe sgonfiare il dolce

– Sfornare, far raffreddare, decorare con frutta fresca, spolverizzare con zucchero a velo solo prima di servire.