mercoledì, 08 Apr, 2020 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Cuori d’argilla, a Chiaia la creatività passa per le mani

0

Sporcarsi le mani per creare bellezza. In vicoletto Belledonne a Chiaia, cuori d’argilla di ogni forma e dimensione hanno preso vita lo scorso sabato in occasione di “Realizza il tuo cuore”, presso la bottega di gioielli artigianali di Sara Lubrano, in collaborazione con il maestro ceramista Vincenzo Franco

vincenzo franco

“Nella vita ordinaria, tra i mille impegni – spiega Vincenzo Franco – ci dimentichiamo del senso tattile, del manipolare le cose per esercitare la nostra verve creativa. Questo evento è nato per sensibilizzare alla manualità e alla creatività, con lo scopo di realizzare con tecniche ceramiche diverse un piccolo cuore, che si potrà poi regalare il prossimo San Valentino”.

Sono stati messi a disposizione di ogni partecipante un piccolo quantitativo di argilla e gli strumenti per la realizzazione del manufatto, che sarà poi asciugato in laboratorio e cotto in modo da poter essere ritirato in tempo per San Valentino. Un’idea originale per un regalo, dunque, ma soprattutto verso se stessi: questo piccolo approccio alla ceramica è stato pensato per promuovere le attività e le experience dell’officina “Contaminarsi – l’argilla, il contagio delle idee”, in via Santa Luisa di Marillac, a Chiaia, che a partire da un’idea di Vincenzo Franco, accolta poi dalla Cooperativa Accoglienza Vincenziana dell’Associazione Shalom, propone una serie di laboratori – dalla foggiatura, all’uso del tornio, alla decorazione – volti alla diffusione dell’arte della ceramica, ma soprattutto alla creazione di un ambiente di sperimentazione e confronto di idee.