Expert for life, la marcia di Nola per la lotta al tumore al seno

Commenta

Occorrono ore e ore di allenamento per affrontare le competizioni sportive e, quando sopraggiunge il giorno stabilito, si vince o si perde. Mesi di prova per mettere in piedi uno spettacolo teatrale, un lungometraggio. Scarabocchi e/o cancellature per arrivare alla pagina definitiva di un libro. Dubbi, perplessità, ripensamenti: è un continuo andare avanti per poi tornare indietro. Tutto ciò auspicando un unico grande risultato: che il pubblico capisca, che il pubblico apprezzi, che il pubblico si riveda in quanto rappresentato, che il pubblico ritorni.

angela carbone expert for life

Potrebbe non sembrare un paragone da farsi, ma ha rappresentato senz’altro un ulteriore traguardo per i medici della Breast Unit di senologia dell’ospedale Cardarelli di Napoli, quello raggiunto nella giornata di ieri a a Nola. È stata, infatti, organizzata la prima edizione di “Expert for Life”, marcia simbolica per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione nella lotta al tumore al seno. Evento ideato e voluto da Angela Carbone e il cui ricavato è stato appunto donato alla Breast Unit di senologia del Cardarelli, alla quale sono stati riconosciuti particolari meriti di umanità e sensibilità, oltre che naturalmente di competenza professionale.

angela carbone expert for life

Diverse figure professionali partite ciascuna con l’intento di svolgere nel migliore dei modi il proprio lavoro, finiscono poi, in maniera quasi impercettibile, ad essere uniti l’un l’altro da un filo invisibile, un collante che li unisce tanto da farli diventare un unico blocco… ed un blocco unico, si sa, pesa! Questi medici il blocco l’hanno creato con materiali naturali: le storie dei pazienti, le lacrime dei congiunti, le ripercussioni di tutto ciò nelle loro vite e nelle loro famiglie!

expert for life

I medici della Breast Unit di senologia del Cardarelli, ciascuno con le proprie diverse specializzazioni insieme a tutto il personale di assistenza, hanno spiegato l’iter che seguono quando prendono in cura una donna. La loro metodologia tecnica consiste nel far seguire un percorso destinato presumibilmente ad esaurirsi nel minore numero di giorni possibile con una diagnosi e un’alta percentuale di guarigione!

expert for life

È stato un unico abbraccio tra persone, senza possibilità di distinguere alcun ruolo fino alla fine della marcia quando un momento di divulgazione sull’importanza della prevenzione è stato organizzato nella splendida Chiesa S.S. Apostoli. I medici che hanno ringraziato tutto il personale medico infermieristico, posizionato nelle navate laterali quasi fossero state delle guardie del corpo, hanno sottolineato l’importanza dei collegamenti tra le varie competenze: l’istologia che va poi a confluire nella oncologia, ossia la scelta della terapia più adeguata, la fondamentale importanza della prevenzione e dunque nella possibilità di riconoscere la malattia attraverso gli strumenti radiologici ancora in fase precoce.

expert for life

Infine hanno illustrato la tecnica dell’intervento chirurgico, che oggi non si limita ad asportare la parte malata e creare il presupposto per la guarigione ma, al contempo, a salvaguardare la femminilità della donna. Per quante come me, li hanno visti, l’uno accanto all’altro in ospedale, simili ad una delegazione divina deputata a decidere della tua sorte, rivederli sotto l’immagine sacra dell’antica chiesa, sinceramente commossi e coinvolti è stato davvero emozionante. Angela Carbone, che ha creato e voluto tutto ciò, è poco più di una bambina ed era davvero col suo di bambino, nel giorno del compleanno a festeggiare la vita di entrambi.

expert for life

Le ultime parole per commentare l’incontro con questa équipe di eccellenza, preferisco lasciarle al grande Kahlil Gibran: “Il lavoro è amore reso visibile. E se non riuscite a lavorare con amore, ma solo con avversione, meglio è che lasciate il vostro lavoro e che vi sediate alla porta del tempio per ricevere elemosine da chi lavora con gioia”.

Fonte foto: expert for life

Tag:, , , , , , , ,