mercoledì, 11 Dic, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Filosofia Fuori le Mura al Complesso monumentale di San Domenico Maggiore

0

Oggi, alle 17.30, appuntamento con Filosofia Fuori le Mura che propone l’incontro La città diventa scuola. La lezione di Kant. Al Complesso monumentale di San Domenico Maggiore, nell’Aula San Tommaso sarà presentata la Scuola Pubblica per la Politica e il Manifesto per la Città. Interverranno Giuseppe Ferraro, Lorenzo Fazio e Nino Daniele.

La riflessione di Giuseppe Ferraro

Quando la politica si separa dalla cultura anche l’istituzione si allontana dalla società. I bisogni allora si disperdono in soluzioni d’emergenza, lasciando alla nostalgia il desiderio di una comunità sociale. Si resta allora soli e chiusi nella gabbia della rabbia e della ribellione dell’istante. Napoli non può essere lasciata all’immagine della città ribelle, del malumore, della camorra e dell’abbandono. Napoli ha bisogno di una rivoluzione culturale perché la città si faccia scuola dei propri valori di partecipazione. Napoli è una città interiore. Nessuno può strapparla dal cuore di chi l’abita e la vive con il proprio impegno e passione. Nell’elenco dei diritti, venduti al banco della farmacia sociale, manca il diritto all’idealità. Il principio di realtà non gli è contrario, gli corrisponde, quando la politica è rivolta alla cultura del bene comune. L’arte della politica è la manutenzione dei legami sociali, è la pratica di un realismo ideale che libera il desiderio di una comunità sociale in una società comune. Penso a una scuola associata, delle associazioni, una scuola senza partito, non di partito, una scuola della città. Parleremo di “come orientarsi nel pensare”, testo di Kant sul quale cominciare così una Scuola Pubblica di Politica che sarà itinerante e andrà nei luoghi dove nessuno arriva.                                                                                                  

Filosofia Fuori le Mura è una pratica educativa sui luoghi d’eccezione, sui confini interni alla Città, confini di voci, escluse, recluse o perdute. Vuole fare della Città una Scuola e ritrovarne i suoi sentimenti, abitarla dei legami che la sostengono e la liberano.

Incontro aperto a ingresso gratuito.

In copertina Nino Daniele. Le immagini inserite nell’articolo sono state  concesse dall’ufficio stampa Carmen Vicinanza.

L’Espresso napoletano è una rivista di arte e cultura che racconta il bello e il buono della Campania. Nella sua versione cartacea, in edicola ogni mese, si ritrova una particolare attenzione alle tradizioni del popolo partenopeo, nel tentativo di contribuire alla loro salvaguardia e valorizzazione. Per chiedere l'abbonamento alla rivista: info@rogiosi.it 0815564086