mercoledì, 20 Nov, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Firmati Esimit Europa 2 (SLO) i Line Honours e una nuova pagina della Volcano Race

0

E’ il team sloveno ad aggiudicarsi il primato nella regata offshore (Capri-Stromboli-Strombolicchio-Capri), completata in  27 ore  e 11 minuti. E’ con questo tempo che Esimit Europa 2, non solo ha riportato un’importante vittoria, ma ha scritto una nuova pagina della “regata dei Vulcani”.

L’equipaggio est-europeo aggiunge un altro Line Honours al proprio palmarés, e completa la regata offshore “Volcano Race”, che vale come prima prova della Rolex Capri Sailing Week 2014, in 1 giorno, 3 ore e 11 minuti.

Partito da Capri il 19 mattina, poco dopo le 10, Esimit Europa 2 ha tagliato la linea d’arrivo, nelle acque antistanti l’isola azzurra, il giorno dopo alle 13 e 16 minuti; impiegando, dunque, poco più di 27 ore per attraversare le 240 miglia del percorso.

ESIMIT EUROPA 2

Se in un primo momento gli uomini di Jochen Schümann sono apparsi seriamente insidiati dai francesi del VO 70 Villa Saxe Eiffel, è bastato poco perché distanziassero i rivali, guadagnando la testa della flotta e veleggiando, così, indisturbati per il resto della regata.

Accompagnato, nelle ultime miglia di rientro a Capri, da un vento fortemente calato rispetto al mattino, il 30 metri – battente bandiera slovena – è entrato in porto alle 14. Lì, accolto dall’esultanza di un piccolo gruppo di barche capresi, ha ormeggiato nell’ala nord della rada.

Il team, tra gli applausi dei presenti, è sceso in banchina, dove Igor Simčič si è espresso sulle condizioni meteo dicendo: “Eppure stanotte procedevamo con una buona velocità”, ha poi esclamato “È stato meraviglioso il passaggio a Stromboli, veramente un paesaggio unico, mozzafiato, così diverso da qualsiasi altra rotta che abbiamo mai seguito in barca”.

Igor Simčič