giovedì, 18 Lug, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Gli eventi dei musei campani dedicati alla “donna”

0

In occasione della Giornata internazionale della donna, ma anche nei giorni a seguire, i musei campani diventeranno la cornice privilegiata per una riflessione inedita e coinvolgente sull’universo femminile. Ecco alcuni appuntamenti.

L’8 marzo, alle ore 16.00, il Museo di San Martino propone una visita di approfondimento dedicata alla mostra “La Madonna delle ciliegie” con Ileana Creazzo (curatrice con Annalisa Porzio dell’esposizione) seguito da una performance di danza creata per l’occasione, a cura di Stefania Contocalakis e danzata dal Modern Advisor Dance Project.

museo san martino

Si vuole porre in questa giornata un’attenzione particolare al problema – sempre esistito e comunque attualissimo – delle famiglie costrette a fuggire in terra straniera e il cui futuro, soprattutto quello dei figli ancora bambini, è visto dalle madri come pieno di speranze ma anche di incognite. 
L’atmosfera e le suggestioni evocate dall’opera in mostra costituiranno il punto di partenza della coreografia IN-TENDERSI che proporrà uno sguardo rivolto all’universo emotivo dei legami più intimi della donna che, da sempre, la pongono al centro del nucleo aggregativo originario, la famiglia.

madonna delle ciliegie

Uno sguardo attento soprattutto alle sfumature suggerite dai tanti segni e simboli individuabili nel dipinto, mediato attraverso la visione del mondo interiore della donna/madre/compagna che fu propria del poeta, filosofo e pittore Kahlil Gilbran, ed elaborato, senza avere comunque la pretesa di svelarne la profonda complessità e varietà, attraverso le prospettive, tutte al femminile, delle interpreti.
Modern Advisor Dance Project di S. Contocalakis, con Roberta Basile, Ilaria Cascella, Filena Gentile, Ida Marino, Cristina Multari, Laura Pinto.
Partecipazione col biglietto di ingresso fino ad esaurimento posti.

Ancora l’8 marzo, ore 11, il Museo Duca di Martina propone una visita di approfondimento dedicata alla vita di Lucia Migliaccio, duchessa di Floridia, ai suoi due matrimoni, al rapporto che ebbe con i figli nati dalle prime nozze e all’abilità con cui riuscì conquistare anche l’affetto dei figli di Ferdinando IV di Borbone, suo secondo marito.

duca di martina

Guadagnatosi il rispetto dei figli del re e quello dei napoletani, la vita della duchessa, in compagnia dell’amata figlia Marianna, poté proseguire pacata e scandita dai ricevimenti tra le residenze destinatele da Ferdinando: l’appartamento di Palazzo Reale, il Palazzo Partanna e la Villa Floridiana.

lucia migliaccio

Questa pace fu turbata dalla lunga malattia di Ferdinando che morì il 4 gennaio del 1825 e la sua amata Lucia gli sopravvisse di solo quattordici mesi.
Le visite sono a cura dei giovani ‘cicerone’ del Liceo Vittorio Emanuele di Napoli, che partecipano ai percorsi di Alternanza Scuola – Lavoro. Partecipazione col biglietto di ingresso

Venerdi 9 marzo, al Museo Archeologico di Eboli e della Media Valle del Sele verrà raccontata la figura femminile traendo spunto da una scelta di reperti strettamente collegati alle attività muliebri, a cura di Giovanna Scarano-direttore del Museo.

pantesilea

Un breve percorso attraverso la collezione di contenitori per profumi e unguenti introdurrà “Pentesilea” profumo con note forti e dolci insieme, ispirato alla famosa regina delle Amazzoni ed appositamente realizzato per l’occasione dal laboratorio olfattivo Sirenae di Capaccio-Paestum.
Lo spettacolo “Tu, come Arcobaleno” performance di teatro e musica di Maria Esposito e Gianfranco Marra, proposto dal Trio Luna Nova, porrà l’accento sui vari momenti della vita al femminile (gioiosi e non) assimilabili appunto ai colori dell’arcobaleno.

museo nazionale eboli

Farà da sottofondo nel corso della serata l’interpretazione di Liriche antiche e moderne da parte di Rosamaria Di Ruocco,docente scuola primaria ed Elena Tatchuk , Associazione Comitato Territoriale D.P.I. della Campania. A conclusione un gradevole momento di condivisione grazie a Sapori dal Territorio, con I prodotti caseari della Perla del Mediterraneo e la Torta farcita con la crema delle suore Istituto Industriale E.Ferrari di Battipaglia
Per i saluti interverranno il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, e Renato Dentoni Litta-direttore dell’Archivio di Stato di Salerno.

Il 10 marzo, ore 17.00, il Museo storico archeologico di Nola propone un evento musicale, promosso dall’Associazione FIDAPA, sezione di Nola, intitolato “Donne alla ribalta: l’immaginario femminile partenopeo in scena”.