lunedì, 27 Gen, 2020 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

I 15 anni di Wikipedia

0

Wikipedia, l’enciclopedia della rete alla quale tutti possono partecipare, compie 15 anni. In occasione di questo anniversario, che si celebra il 15 gennaio, il Centro Bibliotecario di Ateneo dell’Università degli Studi di Salerno, in collaborazione con Wikimedia Italia, organizza un incontro celebrativo presso la Biblioteca del Polo Umanistico “Caianiello”, dalle ore 10 alle 14.

Biblioteca del Polo Umanistico “Caianiello”

L’incontro sarà un modo per far conoscere a coloro che interverranno il mondo Wikipedia con le sue varie sfaccettature. Si partirà con una panoramica sugli istituti culturali italiani che collaborano ai progetti wiki a cura di Maria Rosaria Califano, capo dell’ufficio servizi al pubblico del CBA, e di Claudio Forziati, bibliotecario dell’Università e coordinatore regionale per le biblioteche della Campania per Wikimedia Italia e del gruppo di lavoro GLAM/AIB Campania. Questo gruppo nasce da una iniziativa dell’AIB, la Associazione italiana biblioteche, in collaborazione appunto con Wikimedia Italia, e ha lo scopo di coinvolgere le biblioteche campane in un progetto di incremento dei contenuti relativi ai loro beni librari nell’enciclopedia mondiale.

logo aib

Seguiranno alcuni brevi interventi su Wikipedia come strumento di formazione, fra i quali “Sperimentazioni di wiki didattica: il progetto Vivarium”, in cui il professor Armando Bisogno dell’Università di Salerno parlerà di un progetto in corso presso il Liceo Scientifico “B. Mangino” di Pagani e il Liceo di Scienze umane “Gianturco” di Potenza, in cui professori e alunni creano in maniera collaborativa contenuti educativi pubblicandoli su piattaforme wiki. Successivamente in un intervento dal titolo “Open Street Map oltre le nuvole” l’ingegner Angelo Marcone introdurrà brevemente OSM (Open Street Map), alternativa collaborativa e non commerciale a Google Maps.

Open Street Map

Dopo gli interventi, sarà dato ampio spazio al dialogo con i partecipanti su idee, suggerimenti e progetti per il futuro in Campania.

A seguire un edit-a-thon, cioè una sessione di lavoro collaborativo per pubblicare o migliorare voci presenti in Wikipedia, momento in cui saranno coinvolti tutti i presenti, con il supporto dei bibliotecari-wikipediani del gruppo di lavoro GLAM/AIB Campania.

Infine si passerà ai festeggiamenti veri e propri, con un intervento musicale del professor Gianfranco Rizzo, presidente dell’Associazione Musicateneo, e con il taglio di quella che è stata già ribattezzata “wikitorta”.