venerdì, 20 Set, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Il primo Festival della Cucina Partenopea (Stelle e Stellati)

0

Per tre giorni, da venerdì 12 a domenica 14 maggio 2017, l’hotel La Madonnina di Ischia,una dimora di charme a picco sul mare, in vero stile ischitano, situato Casamicciola Terme, uno dei più importanti centri termali dell’isola d’Ischia, ospiterà una kermesse di cucina e stelle: il primo Festival della Cucina Partenopea (Stelle e Stellati).

Il titolo non è casuale perché, in questo caso, l’accostamento è letterale e metaforico poiché sarà presente lo chef stellato Nino Di Costanzo, originario di Ischia, e  l’astrofisico Massimo Capaccioli, Commendatore della Repubblica e, fino al 2005, direttore dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte e Professore Emerito.

Nino Di Costanzo

Madrina dell’evento l’attrice Maria Mazza,modella, conduttrice e attrice, è attualmente un volto di “Avanti un altro”, nota trasmissione televisiva condotta da Paolo Bonolis in onda su Canale 5.
Il suo legame con la cucina si è rafforzato in seguito alla nascita della figlia Sveva, per la quale ogni giorno cucina piatti a partire da ingredienti biologici.

Maria Mazza

Il primo evento previsto coinvolgerà un gruppo di studenti provenienti dall’Istituto alberghiero e professionale Telese di Ischia  i quali avranno la possibilità di assistere alla lectio magistralis della Prof.ssa Galletti, esperta in educazione alimentare e pedagogia della Dieta Mediterranea,  nella sala conferenze dell’hotel. Ad accompagnarli il Preside Sironi.

La giornata si concluderà con  un light dinner , ospitato nella splendida terrazza, aperto a tutti, a base di vini della cantina Nugnes, acqua Vitalis e menù dello chef resident dell’albergo, Luigi Castagna (l’evento è gratuito, basta accreditarsi tramite il seguente link https://www.eventbrite.com/e/festival-della-cucina-partenopea-tickets-34202997085).

Sabato 13 maggio  ci sarà l’evento più importante della manifestazione: dalle 11.30, lo chef Nino Di Costanzo, due stelle Michelin, patron del ristorante Danì Maison, presenterà due nuovi piatti, realizzati con i prodotti ItalianEat, durante uno show cooking che vedrà ai fornelli anche Maria Mazza, madrina dell’evento. Dalle ore 12 i piatti preparati dallo chef potranno essere degustati dal pubblico presente. La carriera dello chef Nino Di Costanzo inizia da giovanissimo quando, spinto dalla passione trasmessagli dalla mamma e dalla nonna, ha iniziato a studiare e a lavorare fino ad arrivare alla corte di grandi Chef come Marchesi e Arzak nei più prestigiosi hotel e ristoranti di lusso del mondo. Nel 2008, guadagna la prima stella Michelin dopo appena sei mesi dall’apertura del ristorante Il Mosaico (situato all’interno dell’Hotel Manzi di Casamicciola Terme); trascorso poco meno di un anno è arrivata la seconda stella. Dopo un anno decide di intraprendere un progetto tutto suo ed il 25 maggio 2016 apre il ristorante “Daní Maison”, che in soli quattro mesi ha guadagnato due stelle Michelin, tre forchette dell’Espresso nonché il premio Novità dell’anno ed il premio Locale dell’anno per il Mattino.

Nel pomeriggio si svolgerà una conferenza stampa nel corso della quale interverrà Myrta Mazza, nutrizionista dell’Università di Roma Tor Vergata, che parlerà dell’importanza nutrizionale dei prodotti tipici della Dieta Mediterranea. Myrta Mazza, nutrizionista all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è anche Segretario generale dell’associazione DAFNE (Defence  of Agriculture, Food, Nutrition and Enviroment). E’ spesso ospite, in qualità di esperta nutrizionista di trasmissioni Rai quali il “Tempo e denaro” (Rai 1), “Geo & Geo” (Rai 3),  “A conti fatti” (Rai 1).

In serata ancora stelle: sulla meravigliosa terrazza dell’hotel La Madonnina, una piacevole disquisizione sulla volta celeste a cura del Professor Capaccioli, seguita dalla performance al piano del cantautore ischitano Valerio Sgarra.

La Madonnina

Durante il terzo giorno i buyer, i ristoratori e i giornalisti presenti saranno liberi di conoscere le bellezze dell’isola, partendo dalla posizione privilegiata dell’hotel La Madonnina, appartenente al brand Chateaux & Hotels Collection.

Il primo Festival della Cucina Partenopea (Stelle e Stellati) è a cura di ItalianEat, una società composta da quattro under 35 – Giuseppe Alfano, Vincenzo D’Antuono, Alessio Antimo Fortunato e Stefano Orazzo – che produce e commercializza prodotti alimentari cardini della dieta mediterranea. Un’azienda fondata da quattro giovani imprenditori campani che, provenienti da significative esperienze nel campo della produzione alimentare, hanno deciso di investire il loro know-how nella produzione di prodotti di eccellenza che gli italiani possono condividere sulle loro tavole. Il catalogo dell’azienda comprende un’accurata selezione di prodotti, testati dai palati più esigenti, che sono alla portata di tutti per formati e prezzi. In particolare: pomodori (polpa di pomodori, pomodori pelati, pomodorini, passata di pomodori), legumi (piselli reidratati, ceci lessati, lenticchie, fagioli borlotti, fagioli cannellini), pasta (formati corti, lunghi e laminati) e vini (Falerno del Massico, Fiano, Greco di Tufo, Falanghina, Aglianico, Caleon, Rodeon, Pinot spumantizzato, Grappa di Aglianico dell’azienda agricola Nugnes).