lunedì, 17 Giu, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

“Lazzare felici”, un mese dedicato alla parità di genere

0

Dal 5 marzo al 15 aprile un fitto calendario di appuntamenti gratuiti in tutta la città

locandina marzo donna

L’8 marzo è la festa della donna: una data simbolica, una goccia in un mare di violenza e soprusi che mai come in questo momento, purtroppo, nel nostro paese sono all’ordine del giorno. Anche per questo è importante estendere la ricorrenza a progetti di lungo termine, lavorare sui territori, fare quadrato tra associazioni e enti che tutti i giorni lavorano contro la violenza di genere. In questa direzione va il programma della rassegna “​Marzo Donna 2018 – Lazzare Felici: la creatività delle donne per una città sostenibile”​ ideata e promossa dalla Delegata del Sindaco alle Pari Opportunità in collaborazione con gli Assessorati alle Attività Produttive, alla Scuola, ai Giovani, alla Cultura, al Welfare, alla Qualità della Vita, alla Trasparenza, le dieci Municipalità e gli organismi di parità, gli ordini professionali e le associazioni di categoria.

donne lavoro

La rassegna è dedicata alla creatività delle donne intesa non solo in senso espressivo ed estetico, ma come arte di intessere relazioni, di avere cura dell’esistente, di trasformare condizioni di subalternità in occasioni di riscatto, di liberare il pensiero da stereotipi e pregiudizi, di attivare circuiti virtuosi e pratiche politiche di mutualismo per rendere la città più sostenibile. La rassegna che parte il 5 marzo prevede un calendario ricco di appuntamenti fino al 15 aprile. Tra i molti eventi, presentazioni di libri, laboratori, incontri informativi, seminari, spettacoli e proiezioni, tutti a ingresso gratuito, disseminati in diverse zone e luoghi della città.

donne

Si parte il 5 marzo​ con la Conferenza Stampa di presentazione della Rassegna “Marzo Donna” e ​ la conferenza stampa del Progetto E.R.A. – Resoconto di un anno dei Centri Anti Violenza in cui verranno illustrati i risultati di un anno di attività del Centro Antiviolenza CAV Polo1 e degli altri sportelli attivi presso le sedi municipali della città di Napoli. Il 6 marzo​ al museo Pan verranno proiettati “Gender Trouble 2.0” e “Clicheville”, rispettivamente un mini documentario che mappa la questione femminile e la parità di genere a Napoli e un video di stop motion, entrambi ideati e realizzati dai volontari del servizio civile presso il Centro Studi Donna dei Quartieri Spagnoli.

A partire dal ​17 marzo​ per i successivi weekend fino al ​16 aprile​, presso la Galleria Principe di Napoli si svolgerà “Donne Migranti” una mostra mercato solidale, realizzata in collaborazione con le associazioni che operano nel settore. Inaugurato anche il calendario di eventi “​Donne al Centro​”, realizzato grazie alla collaborazione con il Servizio Giovani e Pari Opportunità del Comune di Napoli e il Centro Studi Condizione della Donna. Una serie di appuntamenti gratuiti aperti al pubblico, che si svolgeranno presso la sede comunale di via Concezione a Montecalvario 26 ma anche nelle scuole, librerie, parchi, musei e molti altri luoghi di aggregazione. Un mese all’insegna della parità. La festa della donna è tutti i giorni dell’anno.

Maggiori info e calendario completo sul sito del Comune di Napoli.