martedì, 19 Nov, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Le emozioni di Napoli Città Libro (dagli occhi di un tecnico video)

0

Fare il tecnico video significa, nove volte su dieci, annoiarsi molto. Sì, perché tutto ciò che si fa è accendere un proiettore, controllare che i livelli di audio siano accettabili e poi guardare la proiezione insieme al pubblico sperando che sia vagamente interessante. A Napoli Città Libro, invece, l’emozione che prevale è la curiosità: quattro sale, tutte attrezzate per proiezioni e videoconferenze che si terranno in orari concomitanti per tutta la giornata.

the jackal napolicittàlibro

Fare il tecnico video a Napoli Città Libro significa iniziare quattro libri ogni ora senza poterne finire nessuno, restando affascinato dai prologhi e con la speranza di poterli recuperare più avanti, magari proprio in video. Si vive il piacere professionale di aiutare artisti e autori affermati a cominciare le proprie conferenze, siano esse letture del libro che presentano o performance musicali, poi si fugge per andare ad aiutare qualcun altro, con ancora in testa il piacere e la curiosità scaturiti dalle prime parole del relatore.

napolicittòlibro franco de luca

Se è così che si sente il tecnico video, posso solo immaginare l’emozione dei visitatori.