“Leggi Napoli”, incontri di lettura a Castel Sant’Elmo

Commenta

Nel 1692, Carlo Celano nella sua opera “Notitie del bello, dell’antico e del curioso della città di Napoli per i signori forastieri”, così descrive la città: “Dal mare apparisce in forma d’un nobilissimo teatro, perché vedesi situata nella falda della collina di Sant’Erasmo; è però tutta comodamente carozzabile, ed è spettacolo degno d’esser veduto da mare in occasione di qualche festa di notte, quando le finestre sono adornate da quantità di lumi: confesso che cosa più dilettosa veder non si può in terra”. 

castel sant'elmo

Martedì 15 maggio e Venerdì 18 Maggio 2018 dalle ore 11.00 alle 12:30, nella suggestiva cornice di Castel Sant’Elmo, due appuntamenti della nuova iniziativa Leggi Napoli. Per la prima volta nella Biblioteca “Bruno Molajoli”, che conserva testi fondamentali per la storia dell’arte e della città, i visitatori e gli studiosi potranno partecipare, a piccoli gruppi, alla lettura a voce alta di alcuni brani tratti dalle opere di famosi scrittori che restarono affascinati dalla città come Carlo Celano, J. W. Goethe, A. Dumas padre, Domenico Rea, Gino Doria, ripercorrendo un appassionante viaggio nella storia di Napoli. Saranno anche esposti alcuni antichi testi conservati nella biblioteca.

biblioteca bruno molajoli

Il Polo museale della Campania partecipa con questa iniziativa alla manifestazione nazionale Maggio dei libri, “la lettura non è solo un toccasana per vivere meglio ma anche un’attività piacevole che è di casa ovunque: nessun luogo è davvero estraneo ai libri e ai lettori”.
E’ consigliata la prenotazioni: tel. 081 2294 415 – pm.cam.biblioteca@beniculturali.it
Biblioteca di storia dell’arte “Bruno Molajoli” – Castel Sant’Elmo-via Tito Angelini, 22 Napoli

Tag:, , , , , , , ,