lunedì, 09 Dic, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Noisy Naples Festival, Ludovico Einaudi primo ospite annunciato della kermesse sonora estiva

0

Nemmeno il tempo di annunciare il nome di Ludovico Einaudi quale ospite della III ^ edizione del Noisy Naples Festival che si è scatenata una corsa on line all’acquisto del biglietto per assistere all’esibizione del musicista piemontese prevista per il 27 Luglio ore 21 all’Arena Flegrea, luogo che da qualche anno, grazie alla Come On Web, sta cercando di riacquistare l’originaria vocazione di punto d’incontro per la collettività.

E Ludovico Einaudi incarna esattamente nelle sue composizioni, in cui incrocia le avanguardie musicali e i suoni ancestrali alle melodie jazz, al rock e alla musica contemporanea, con incursioni nell’elettronica, nella musica etnica e nel pop, proprio lo spirito “cosmopolita” dell’Arena Flegrea e del Festival stesso che “attraversa generi musicali diversi per proporre un’offerta trasversale, coraggiosa, unica e apparentemente contraddittoria come solo Napoli sa essere”.

einaudi

Proprio della sintesi della diversità Einaudi, nel 2005 nominato ufficiale di Ordine al Merito della Repubblica, ha fatto la cifra del suo stile e della sua identità come musicista collaborando, nel corso della sua lunga carriera, con artisti provenienti da diverse estrazioni musicali tra cui: Ballakè Sissoko, Djivan Gasparijan, Mercan Dede, Robert e Ronald Lippok. Non a caso il compositore torinese, con all’attivo milioni di dischi venduti in tutto il mondo, ha sempre dichiarato di non amare le definizioni perché – come si legge in un’intervista rilasciata nel 2015 a «Io donna» – “la musica ha contorni complessi, è come una specie di magia, un’alchimia a cui cerco di avvicinarmi, non imprigionarla in un’etichetta. Non ho mai lavorato su un modello, ho sempre cercato di proporre delle composizioni che nascessero da una mia visione personale del suono”.

einaudi

Una visione decisamente apprezzata perché i già annunciati concerti in Europa da marzo a novembre 2019, hanno fatto registrare il tutto esaurito ovunque e toccheranno Portogallo, Belgio, Olanda, Gran Bretagna (i due concerti di Londra sono andati sold out in appena 23 minuti!), Germania, Svizzera, Austria, Francia, Spagna, inclusa l’Italia con le tappe di Verona il 22 luglio al Teatro Romano, Fiesole il 23 luglio al Teatro Romano, Siracusa il 25 luglio e Roma il 29 luglio alle Terme di Caracalla.

Per il concerto di Napoli all’Arena Flegrea i biglietti sono in vendita sui circuiti ETES e TicketOne e nelle principali rivendite regionali al costo di: 70 euro + prevendita per la cavea bassa centrale, 60 euro + pv per la cavea bassa laterale, 65 euro + pv per la cavea altra centrale, 50 euro + pv per la cavea alta laterale e 35 euro + pv per la panoramica.