martedì, 22 Ott, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Magia e spettacolo al Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore

0

Nell’incantevole location del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore a Napoli si terrà nei giorni 19,20,26, 27 del mese di giugno e 3, 4 di luglio una manifestazione teatrale da non perdere, ovvero “Inferno Neapolitano”.
L’evento sarà diretto da Giovanni d’Angelo, eccezionale regista, che, con le proprie musiche originali, guiderà un cast di attori di primissimo ordine per incantare il pubblico per un intensa ora e mezza di spettacolo. Grande merito è da attribuire alla meticolosa ricerca storica condotta da Massimo D’Antonio, autore dello spettacolo, che ha reso possibile la formazione dell’opera. Obiettivo della rappresentazione è di offrire agli spettatori un’emozione perduta: quella che i teatranti girovaghi della Commedia dell’Arte proponevano al pubblico nelle piazze della città, con la loro abilità, la capacità di improvvisazione, l’ironia, la beffarda mescolanza di canti e danze tradizionali con inni liturgici di matrice seicentesca. Il tutto avviene sullo sfondo di una intrigantissima epoca storica a cavallo tra il XVI e XVII secolo nella Napoli dominata dagli spagnoli.

rogo

A quel tempo, infatti, circolavano nella città partenopea insidiose idee ereticali diffuse inizialmente dalla nobildonna Giulia Gonzaga. L’inquisizione spagnola dunque intervenne per condannare ogni forma di “stregoneria”, affiggendo alle porte del Duomo di Napoli le sue regole ecclesiali e morali. Da qui scaturì la rivolta del popolo napoletano, che portò poi alla creazione di vari scontri con gli spagnoli, che provocò morti e feriti da entrambe le parti.

Una trama intrigante, un luogo suggestivo, grandi attori e favolose scenografie: tutto sembra suggerire che “Inferno Neapolitano” sia uno di quegli appuntamenti a cui non si può mancare.

“La magia è un ponte che ti permette di passare dal mondo visibile in quello invisibile. E imparare le lezioni di entrambi i mondi”. Così recita una celebre frase dello scrittore e poeta brasiliano Paulo Coelho che descrive specificamente le grandi emozioni che uno spettacolo del genere può suscitare agli spettatori.

Paulo Coelho

Date le ottime premesse, questo evento rappresenta l’occasione ideale per tutti di conciliarsi con l’art della recitazione, in un luogo incantevole, rivivendo frammenti della nostra storia nel pieno di una bella e calda serata estiva napoletana.