mercoledì, 13 Nov, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Memorie d’Autunno al Gran Caffè Gambrinus

0

Giovedì 27 giugno, alle 18, il Gran Caffè Gambrinus ospita la presentazione del libro “Memorie d’autunno” (Rogiosi Editore) di Maria Gargotta. Con l’autrice interverranno Francesco D’Episcopo, già docente di Letteratura italiana all’Università Federico II di Napoli e la giornalista e scrittrice Enza Alfano. Modera l’incontro la giornalista Eloisa Crocco. Reading a cura dell’attrice Margherita Vicario.

MEMORIE D’AUTUNNO. Una vita d’amore (e oltre)
Sophia, dopo trentacinque anni trascorsi in un volontario esilio a Palermo, decide di tornare nella sua città natale, Napoli, che non è riuscita mai a rimuovere dal suo inconscio. Napoli, città-donna, torna a essere la compagna fedele delle sue confessioni e confidenze più intime, soprattutto nel momento in cui, vicina alla fine, la aiuta a ricomporre i tasselli di una grande storia d’amore, vissuta con un uomo che fa sentire la sua misteriosa presenza in momenti particolari di riscoperta della ‘sua’ città. Un romanzo affascinante e coinvolgente, che lascia il lettore con il fiato sospeso, fino alla conclusione, anch’essa a sorpresa.

L’AUTRICE

Maria Gargotta, classe 1957, è nata a Napoli, dove vive e lavora.

Dal 1987 è docente di materie letterarie e ha collaborato per quindici anni, come cultrice, con la cattedra di Letteratura Italiana all’Università Federico II. La critica letteraria, la poesia e la narrativa impegnano il suo tempo migliore. Ha al suo attivo diversi saggi critici, due sillogi poetiche (Melancholia, Ripostes, 1989 e Il silenzio della parola, Edizioni Il Grappolo, 2006) e quattro opere di narrativa: Mnemosyne (Edizioni Oxiana, 1998), Voci al tramonto (Edizioni Guida, 2009), I giorni della montagna bruna (Città del Sole Edizioni, 2014) e I fantasmi sono innocenti (Rogiosi editore, 2016).

È vincitrice di numerosi premi letterari: Concorso Nazionale di narrativa “Storie di donne” (2000); Premio “Piedicastello” Letterario e Giornalistico (2001); Premio letterario “Emily Dickinson” (in due occasioni); Premio “Il Convivio” (2015); Premio letterario nazionale “Mille anime di Pulcinella”; e per l’ultimo romanzo, I fantasmi sono innocenti, Premio “Letizia Isaia” sezione narrativa Romanzo giallo (2017). Vanta, inoltre, due premi per la poesia e due per la critica.

Libro disponibile on line >>> https://bit.ly/2HZjnGC

L’Espresso napoletano è una rivista di arte e cultura che racconta il bello e il buono della Campania. Nella sua versione cartacea, in edicola ogni mese, si ritrova una particolare attenzione alle tradizioni del popolo partenopeo, nel tentativo di contribuire alla loro salvaguardia e valorizzazione. Per chiedere l'abbonamento alla rivista: info@rogiosi.it 0815564086