domenica, 21 Lug, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Montedidio racconta, il programma della manifestazione culturale

0

“MONTEDIDIO RACCONTA” è una manifestazione culturale che prevede, nella sua prima edizione e in tutte quelle che verranno, quattro giorni d’incontri letterari, convegni, visite guidate, spettacoli teatrali, appuntamenti musicali e cinematografici, mostre e degustazioni con lo scopo primario di aprire lo scrigno di Pizzofalcone e farne conoscere così i tesori nascosti, le storie dimenticate e mai narrate, l’arte ritrovata, i personaggi di ieri e di oggi, il cuore autentico e antico, l’identità urbana e l’amore per il talento.

La prima edizione di “MONTEDIDIO RACCONTA” si terrà dal 16 al 19 maggio 2019 e avrà come tema portante il “diritto alla felicità”. L’apertura della kermesse si svolgerà all’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici con il coinvolgente spettacolo teatrale “Eleonora Pimentel Fonseca, con civica espansione di cuore”, scritto e diretto da Riccardo De Luca, con Annalisa Renzulli nel ruolo di Lenòr (la felicità negata). Un evento straordinario che si svolgerà proprio a Palazzo Serra di Cassano, dove vissero e sognarono 220 anni fa i protagonisti della Rivoluzione napoletana del 1799. Nel corso della serata avrà luogo anche la consegna del Premio Montedidio a persone e personaggi che «attraverso un amore sconfinato per il proprio lavoro e un sentimento di passione per Napoli, riescono quotidianamente a raccontare la città giusta e propositiva, a difenderne la bellezza, a scoprirne storie e talenti».

mapils gallery

L’evento di chiusura della prima edizione, fissato per domenica 19 maggio, vedrà l’esibizione della sorprendente orchestra Saxsmania diretta dal maestro Antonio Graziano (il suono della felicità). Tra le due iniziative di apertura e chiusura della prima edizione di Montedidio racconta si snoderà il programma degli eventi che comprenderà anche l’inedito ed esclusivo spettacolo-tributo Il cielo sopra Stoccarda, ovvero il racconto di quando il Napoli salì sul trono d’Europa conquistando il 17 maggio 1989 la coppa Uefa con alcuni protagonisti di quell’impresa tra cui Ottavio Bianchi, Alessandro Renica e Corrado Ferlaino. Per il programma completo e aggiornato consultare il sito www.montedidioracconta.com.