domenica, 08 Dic, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Mostra evento “Canova e l’Antico”

0

Sabato 20 aprile, alle 17, Vivere Napoli e Grande Napoli propongono un appuntamento da non perdere: la visita guidata alla Mostra-evento “Canova e l’Antico”, allestita  tra le splendide collezioni del Museo Archeologico Nazionale, una delle raccolte di antichità più straordinarie del mondo.

La mostra, dedicata al genio di Antonio Canova e inaugurata il 28 marzo scorso, vanta la presenza di 12 grandi marmi e oltre 110 opere del sommo scultore ponendo il suo focus sul legame fecondo tra Canova e l’antico all’interno di un Tempio dell’Arte Classica quale il Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Numerose le opere arrivate per l’occasione a Napoli tra cui sei eccezionali lavori provenienti dal Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo, dove sono conservati il maggior numero dei capolavori in marmo del maestro.

La guida di Vivere Napoli accompagnerà i visitatori in un emozionante percorso tra marmi, gessi, bozzetti, disegni e tempere di Antonio Canova, posti accanto agli innumerevoli capolavori delle raccolte del Museo Archeologico Nazionale mettendo in relazione l’arte sublime dello scultore con l’arte antica e con i modelli che lo seppero ispirare.

L’elenco di opere esposte, arrivate in prestito da numerosi musei internazionali, è davvero incredibile, perché comprende non soltanto il busto marmoreo del Genio della morte (1798-1805) ma anche la bellissima Danzatrice (1811-1812), Ebe stante (1800-1805), il famosissimo Amorino alato (1797), Amore e Psiche stanti (1800-1805) e il celebre gruppo de Le Tre Grazie (1812-1817) icona dell’ideale classico di bellezza universale e simbolo del grande Canova nel mondo. Ci saranno anche la statua di quasi tre metri de “La Pace” proveniente da Kiev e “L’Apollo che s’incorona” del Getty Museum di Los Angeles, il grande gesso del gruppo di “Adone e Venere”, proveniente dalla collezione di Giovanni Falier nonché prima opera dell’artista a raggiungere Napoli, all’inizio del 1795, acquistata dal giovane marchese Francesco Berio.

Nella mostra, il confronto per analogia e per opposizione, fra opere di Canova e opere classiche, sarà costante, reso possibile e perfetto in un autentico tempio dell’antico come il museo Archeologico nazionale di Napoli, che vanta peraltro, nello scalone monumentale, la grande statua canoviana di Ferdinando di Borbone come Minerva.

Dettagli dell’evento
Quando: Sabato 20 aprile 2019
Dove: Museo Archeologico di Napoli, Piazza Museo, 19.
Turno Sabato 20: ore 17.00
Durata: due ore
Costo: 10 euro adulti; bambini e ragazzi fino a 18 anni 5 euro.
Costo biglietti d’ingresso al Museo: 15 euro adulti; gratis fino a 18 anni; dai 18-25 anni 2 euro.
Il costo della visita guidata include la prenotazione dell’ingresso all’orario indicato.
?Telefono: 334 1119819 Claudia (dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 21.30)
E-mail: prenotazioni@viverenapoli.com

 

L’Espresso napoletano è una rivista di arte e cultura che racconta il bello e il buono della Campania. Nella sua versione cartacea, in edicola ogni mese, si ritrova una particolare attenzione alle tradizioni del popolo partenopeo, nel tentativo di contribuire alla loro salvaguardia e valorizzazione. Per chiedere l'abbonamento alla rivista: info@rogiosi.it 0815564086