Napoli: arriva il pane con l’acqua di mare

Commenta

Napoli è la città del Sole e del Mare e i napoletani hanno la cultura e le conoscenze per utilizzare questi due elementi in ogni modo possibile. 

Sembra una cosa davvero strana e quasi impossibile, ma sugli scaffali dei supermercati (catena Sole 365) è arrivato il pane prodotto con l’acqua di mare.

Già da qualche tempo la ricetta era stata testata in piccoli comuni, soprattutto nell’area vesuviana, si trattava perlopiù di piccoli forni e centri cittadini, ma è in assoluto una novità per una catena presente nella grande distribuzione.

Pane con l’acqua di mare: caratteristiche

Questa tipologia di pane con l’acqua di mare, ovviamente, non ha sale aggiunto, quindi è un prodotto molto povero di sodio (1%), ma ricco di altri minerali naturali, su tutti, magnesio, ferro, calcio e potassio. 

La fornitura di acqua è ad appannaggio di Steralmar un’azienda che “produce” acqua di mare microbiologicamente pura, ad esclusivo uso alimentare. Il forno che produce e distribuisce il prodotto è il panificio Pan del Giorno.

Maria Grazia Volpe, ricercatrice del Cnr ha dichiarato:

“Gli studi approfonditi sinora compiuti attestano le qualità del pane prodotto con l’acqua di mare, che è naturalmente ricco di elementi essenziali per la salute, oltre a essere un ottimo antiossidante. Il suo consumo è indicato per chi deve seguire una dieta povera di sodio e consente di arricchire la dieta di componenti fondamentali.”

Giacomo Luongo, proprietario e titolare dell’azienda Pan del Giorno, parla dell’utilizzo dell’acqua di mare:

“Usare l’acqua di mare nell’impasto ci dà la possibilità di realizzare un pane senza sale aggiunto, ma ancor più saporito di quello normale. Siamo orgogliosi di essere, insieme a Sole 365, i primi in Italia a portarlo in grande distribuzione”. 

 

Tag:, ,