domenica, 08 Dic, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Nuova Orchestra Scarlatti, al via l’autunno musicale 2019

0

Sabato 26 ottobre 2019 presso la Sala Scarlatti del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli alle ore 18.00, la Nuova Orchestra Scarlatti inaugurerà l’Autunno Musicale 2019,
caratterizzato non solo da esibizioni napoletane ma anche nazionali, come quelle di Roma e Milano, ed europee come i concerti di Copenaghen e Stoccolma.

Ad aprire la stagione musicale saranno Vivaldi, Mozart e Grieg con due luminosi capolavori classici, il Concerto per fagotto e archi in mi minore di Vivaldi e il Concerto per flauto e orchestra
n 1 in sol maggiore K 313 di Mozart, tra due deliziose rivisitazioni dell’antico molto amate dal pubblico: la Capriol Suite dell’inglese Peter Warlock e l’Holberg Suite di Edvard Grieg. Grande spazio sarà offerto a due giovani talenti napoletani (prime parti dell’Orchestra Scarlatti Junior), il fagottista Giacomo Lapegna e il flautista Franco Ascolese, impegnati come solisti nei Concerti di Vivaldi e di Mozart. Ciò a testimonianza dell’impegno costante della Nuova Scarlatti nel promuovere le nuove risorse artistiche del nostro territorio. Di peso e interesse anche la presenza sul podio dell’Orchestra di un direttore come Gianna Fratta, figura di spicco dell’attuale panorama musicale, Cavaliere della Repubblica per meriti artistici in campo internazionale, scelta come assistente dal grande direttore israeliano di origine russa Jurij Aronovič.

orchestra scarlatti

L’Autunno musicale 2019 della Nuova Scarlatti proseguirà con un cartellone ricco di altri appuntamenti interessanti. Il 9 novembre alle ore 19.00 presso la Sala Scarlatti del Conservatorio
si potranno ascoltare Bach/Hindemith/Webern mentre il 16 novembre ore 19, sempre nella stessa location verrà eseguito un concerto interamente dedicato a capolavori di Felix Mendelssohn. Il 22 novembre ore 19.00 la programmazione si sposterà nella Chiesa dei SS. Marcellino e Festo, cornice ideale per la prima esecuzione moderna, a cura dell’ensemble romano Festina Lente, diretto dal M.° Michele Gasbarro, della Messa a 5 voci di Antonio Nola, maestro napoletano della seconda metà del ‘600; sempre a San Marcellino, il 30 novembre alle ore 19.00, un appuntamento di grande suggestione, Sacre Passioni ‘Quadri viventi su musiche da Gesualdo al ‘900’, azione/concerto di tableaux vivants su musica dal vivo. Si tornerà poi nella Sala Scarlatti del Conservatorio, l’8 dicembre ore 19.00 con ContemporaNea, un appuntamento tutto da scoprire con musiche inedite di compositori partenopei tra i più significativi e comunicativi dell’odierna scena musicale, Gaetano Panariello, Patrizio Marrone, il giovane Salvatore Della Vecchia, e molto altro. 

orchestra scarlatti

Non mancheranno anche quest’anno gli appuntamenti dedicati ai giovani delle scuole: a San Marcellino il 19 e 20 novembre, al Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare il 26 novembre
e presso i Musei Scientifici dell’Università Federico II dal 2 al 5 dicembre. E, per finire, il nuovo anno esordirà con il consueto e atteso appuntamento napoletano del Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti il 1 gennaio 2020 alle ore 19.30 presso il Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare; accanto all’Orchestra la voce di Naomi Rivieccio, giovane artista, già nota al grande pubblico, che spazia dal classico al pop.