sabato, 21 Set, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Torre del Greco, una pizza a sostegno dei pastori sardi

0

Un gesto di solidarietà umana e dialogo con le piccole imprese. Ciro Di Giovanni, titolare della pizzeria Magma di Torre del Greco, ha voluto dedicare una pizza ai pastori sardi messi in ginocchio da un mercato spietato e poco attento alle storie difficili o al tracollo di piccole imprese e lavori artigiani. “Dietro un fallimento lavorativo ci sono vite che vanno allo sbando e alla disperazione” dice Ciro, che ben conosce la tragedia della perdita del lavoro in seguito al fallimento dell’albergo e piscine Sakura del quale era dipendente. Con enormi sacrifici, ha voluto rilevare la struttura della piscina Sakura, presente a Torre del Greco dagli anni Settanta, punto di riferimento importante per i torresi e molti vesuviani.

pastori sardi

Nasce così la pizza #iostoconipastorisardi, un piccolo segno di solidarietà e rispetto verso il lavoro di queste persone, portato avanti esclusivamente dal grande amore per l’identità del proprio territorio. La pizza è preparata con pecorino sardo, cipolle di Montoro di Nicola Barbato, pepe e basilico. La cipolla di Montoro proviene dall’azienda agricola di Nicola Barbato, uomo di terra che ha saputo rilanciare e valorizzare questa storica coltura del proprio paese che lentamente stava scomparendo. In abbinamento, la pizzeria Magma propone la birra artigianale Serrocroce Ambrata, azienda fortemente voluta per la bellissima storia di rinascita della famiglia di Vito Pagnotta alla quale è legata.

pastori sardi

La gustosa pizza è stata presentata ufficialmente giovedì 21 febbraio presso la pizzeria Magma. Cosa può fare una pizza? Forse poco, forse tanto. L’idea di partenza ha già in sé un progetto di speranza e unisce più territori segnati pesantemente dalla crisi che i veloci cambiamenti dei mercati e della politica provocano in maniera spietata.