Politica…mente

Commenta

Hai voglia a ripeterlo, molti fanno finta di non sentire. L’ultima relazione semestrale della Direzione investigativa antimafia conferma il trend: la camorra fa meno omicidi, ma più affari. Una camorra che si inabissa è comoda, e intanto moltiplica i suoi utili, allunga le mani sugli appalti, inquina l’economia legale con capitali sporchi. E anzitutto fornisce un assist a chi vuole relegare ai margini un argomento fastidioso. La politica, come sempre, ha bisogno di cose visibili da indicare alla pancia degli elettori: l’emergenza sicurezza, l’invasione degli immigrati. Ed è anche meglio ridimensionare temi scivolosi, che spesso svelano patti inconfessabili e accordi illeciti.

camorra sparatoria

La camorra non spara più? Allora è un po’ come se non ci fosse. Eppure c’è, e coltiva il suo business lontano dai riflettori. E in termini di prezzo sociale, il danno prodotto non è comparabile a quello di un ipotetico allarme sicurezza. Un rapporto della fondazione Res nel 2011 stimava i costi diretti e indiretti della criminalità mafiosa, relativamente al periodo 2004-2007. Il Mezzogiorno, rispetto alle regioni del Centro-Nord, sopporta oneri più pesanti: in termini di Pil, i costi per le regioni meridionali oscillano tra i due e tre punti percentuali, contro una media nazionale di poco superiore all’1%. Anche la media per abitante dei costi ascrivibili al crimine organizzato risulta nel Mezzogiorno del 20% superiore al dato nazionale.

camorra riciclaggio

Le mafie suonano come una campana a morto pure per la crescita economica. Un articolo di Paolo Pinotti (2012), afferma che, secondo i risultati empirici, Puglia e Basilicata sono passate da una crescita del Pil più rapida di altre regioni del sud a una più lenta: nell’arco di trenta anni, all’insorgere della criminalità organizzata sarebbe attribuibile una perdita di 20 punti percentuali, essenzialmente per minori investimenti privati. Ma in Campania, come altrove, la parola mafia è quasi scomparsa dal lessico politico. Il discorso pubblico è dominato dallo scontro sull’immigrazione, sullo sfondo dei rischi per la sicurezza. E mentre accade questo, la camorra si impadronisce del tessuto economico.

Tag:, , , ,