giovedì, 19 Set, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Praiano, torna l’antichissima “Luminaria di San Domenico”

0

La Luminaria di San Domenico è una antica tradizione del ricco patrimonio storico e culturale di Praiano, che quest’anno avrà luogo dal 30 luglio al 4 agosto, presso al convento di Santa Maria a Castro, in cui si venera San Domenico. Tale devozione si tramanda dal 1606, ovvero dalla venuta dei frati Domenicani della Sanità di Napoli. La tradizione vuole che la mamma di San Domenico, prima di partorire, sognò un cane con una fiaccola in bocca che incendiava il Mondo, a significare che il nascituro avrebbe portato in tutto il Mondo la Parola di Dio.

luminaria san domenico praiano

In occasione della “Luminaria di San Domenico”, i giovani praianesi decorano con 2000 candele ogni sera il decoro di piazza San Gennaro. Da qualche decennio, questa suggestiva tradizione, aveva perso parte del suo fascino a causa dell’avvento dell’energia elettrica, che aveva portato alla sostituzione delle candele con le lampadine: dal 2001 è tornata agli antichi splendori e vede la partecipazione di tutti i cittadini, i quali con particolari illuminazioni a cera, adornano terrazze, finestre, giardini, stradine, cupole.

luminaria san domenico

Nei secoli passati tutti i cittadini durante l’anno conservavano i rami secchi di tralci di vite, di alberi e arbusti, realizzando le “fascine” che poi bruciavano per l’occasione nei giardinil. Si conservavano inoltre barattoli di latta e di vetro, stracci, olio e strutto irrancidito per poi realizzare le fiaccole.