Un giallo all’ombra dei limoni. Presentato al Cycas il romanzo “Il limonaio”

Commenta

Sicilia, anni Settanta. Un efferato omicidio sconvolge l’apparente tranquillità di una piccola città di provincia, dove tutti conoscono tutti ma nessuno sa niente di nessuno. La risoluzione del caso è nelle mani di Filippo Cardone, un tenente giovane in tutti i modi in cui si possa essere giovani e, peraltro, “straniero” in una terra aspra e profumata come i limoni che produce.

romanzo giallo il limonaio

Lo scorso 10 ottobre, negli eleganti spazi del Cycas Cafè di Bacoli, è stato presentato “Il limonaio”, un libro scritto a quattro mani da Elisabetta Masso e Carla Reschia (Algra Editore, 2018) ed ispirato ad una storia vera. Si tratta di un giallo in piena regola, vissuto dal punto di vista del tenente Cardone, di cui si seguono gli andamenti dell’animo e del cuore e verso il quale si prova sin da subito una schietta simpatia.

romanzo giallo il limonaio

Il “mortammazzato” si chiama Carmelo Giuffrè, ed è un negoziante di Carini. In fin dei conti, una persona perbene, e, nonostante la sua famigerata “oculatezza”, non particolarmente detestabile. Perchè, dunque, è stato ridotto a un colabrodo da misteriosi assassini? La pronta risposta del paese, e di un insopportabile aspirante reporter a caccia di scoop, è che si tratti di un delitto mafioso. Ma questa frettolosa opinione non convince Filippo Cardone, il quale, tra notti insonni e una promessa sposa che tuttavia non fa brillare i suoi – bellissimi – occhi, si dà da fare per arrivare ad una soluzione che dia lustro alla sua divisa nuova di zecca.

romanzo giallo il limonaio

Un percorso faticoso, quello che il tenente compie sia fuori che dentro di sé, allietato unicamente dalla conoscenza con il “limonaio” che dà il titolo al libro e che, durante una rilassante chiacchierata all’ombra dei limoni, fornirà, inconsapevolmente, la chiave risolutiva del mistero.

 

 

Tag:, , , , , ,