lunedì, 11 Nov, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Sala Ichòs, in scena “Mi abbatto e sono felice” e “Les Jumeaux”

0

Dal 14 al 17 marzo sul palco di Sala Ichòs a San Giovanni a Teduccio si avvicenderanno due produzioni di Mulino ad Arte in prima regionale. Il 14 e 15 marzo alle ore 21 andrà in scena “Mi abbatto e sono felice”, di e con Daniele Ronco per la regia di Marco Cavicchioli; il 16 e 17 marzo, invece, sarà il turno di “Les Jumeaux” di Daniele Ronco, con Davide e Mauro Borra.

“Mi abbatto e sono felice”, spettacolo vincitore dei premi MaldiPalco 2015, CassinoOFF 2016, Premio voce della società giovanile, Anello Verde come migliore spettacolo green&smart nazionale 2018, è un monologo a impatto ambientale “0”, autoironico, dissacrante, che vuole far riflettere su come si possa essere felici abbattendo l’impatto che ognuno di noi ha nei confronti del Pianeta. “Mi abbatto e sono felice” non utilizza energia elettrica in maniera tradizionale. Si autoalimenta, grazie allo sforzo fisico prodotto dall’attore in scena. Non sono presenti altri elementi scenici, le musiche sono live, i costumi essenziali e recuperati dal guardaroba di nonno Michele, il vero protagonista del monologo.

“Les jumeaux”, invece, vede come protagonisti i gemelli Borra, due fisarmonicisti che raccontano con la musica e tanta magia la loro straordinaria (e vera) avventura di artisti di strada in giro per il mondo. La loro avventura inizia a 17 anni, quando sulle spalle portavano una fisarmonica e in tasca solo un sogno: vivere di musica. Dopo quindici anni i gemelli si ritrovano, uno musicista ormai di livello internazionale (Davide), l’altro filosofo e amante del teatro (Mauro), per portare sul palco lo spezzone più bello della loro vita insieme: il viaggio come artisti di strada in giro per il mondo.

L’Espresso napoletano è una rivista di arte e cultura che racconta il bello e il buono della Campania. Nella sua versione cartacea, in edicola ogni mese, si ritrova una particolare attenzione alle tradizioni del popolo partenopeo, nel tentativo di contribuire alla loro salvaguardia e valorizzazione. Per chiedere l'abbonamento alla rivista: info@rogiosi.it 0815564086