sabato, 23 Nov, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

San Pietro Bistrot del Mare

0

Torre del Greco è da sempre luogo prescelto per chi ama la cucina di mare. La fiorente attività di pesca delle cianciole torresi e delle pescherie altamente specializzate, hanno favorito una offerta della ristorazione ormai più che accreditata. I torresi sono fortemente legati alle attività di mare, molte famiglie sono dedite alla navigazione da crociera, alla pesca o all’artigianato del corallo, anche questa una realtà di eccellenza.

 

La storia di San Pietro Bistrot del Mare

I giovani fratelli Antonio e Mariano Panariello sono grandi appassionati e conoscitori del buon pescato locale, e non solo, come dei frutti di mare che ai loro concittadini tanto piacciono. Di grande successo il loro ristorante Taverna ‘e Mare con vista piena sul porto e sul golfo di Napoli, fa bella mostra ogni giorno del banco del pesce fresco di giornata secondo gli umori del mare. Da circa un anno hanno replicato con un format più giovane e fresco, che si rivolge un po’ a tutti i palati e tasche: San Pietro Bistrot del Mare in calata Calastro, quella dove si racconta che sia sbarcato San Pietro durante i suoi viaggi di fede in Italia. Da qui il nome del bistrot. Mariano ama ricevere i suoi ospiti proprio davanti al grande banco di pesce fresco, raccontando quelle varietà locali che moltissimi hanno dimenticato o non sanno più cucinare. Quindi lampuga in questo periodo, pesce stella, pezzogna, aluzza, ‘o luongo. Tutti i piccoli pesci poveri per la zuppa, lucerne, guarracini, tracina, scorfani di scoglio, granchio granciporro, poi i frutti di mare come mandorle, carnumm, sconcigli, fasolare, vongola paesanella.

 

Il crudo viene impiattato a vista seguendo un rituale molto attento, di grande tendenza in questo periodo, al San Pietro Bistrot ricalca la cultura torrese nelle preparazioni. Un buon calice di bollicine non può mancare in accompagnamento e ampia è la carta dei vini che propone spumanti vesuviani, campani, eccellenze italiane e grandi Champagne. Il menù poi spazia dai piatti tradizionali a interpretazioni più attuali dello chef Mimmo Bianco. Anche il pizzaiolo dà il meglio di se e qualche pizza riporta i sapori del mare, così come i fritti. La sala e la terrazza godono di una vista mozzafiato sul mare ed è singolare notare i colori esclusivi della costa vesuviana, grigio scuro la sabbia luccicante e nere le scogliere sputate con forza dal Vesuvio fin qui.

San Pietro Bistrot del Mare
Via Calastro 28
Torre del Greco 

L’Espresso napoletano è una rivista di arte e cultura che racconta il bello e il buono della Campania. Nella sua versione cartacea, in edicola ogni mese, si ritrova una particolare attenzione alle tradizioni del popolo partenopeo, nel tentativo di contribuire alla loro salvaguardia e valorizzazione. Per chiedere l'abbonamento alla rivista: info@rogiosi.it 0815564086