martedì, 12 Nov, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Teatro Popolare, la nuova stagione parte dall’improvvisazione teatrale

0

Il Teatro Popolare dell’ex OPG, domenica 20 ottobre, a partire dalle 19:30, riapre le porte con il primo spettacolo della Stagione Teatrale che continuerà fino a giugno.

La serata, a cura di Coffee Brecht e Teatro Popolare, sarà dedicata all’improvvisazione teatrale: a partire dalle 20 si terrà una lezione prova gratuita e a seguire, alle 21.30, lo spettacolo di freestyle. Gli attori saranno costantemente messi in difficoltà e stimolati dal pubblico nel corso di una performance teatrale davvero senza rete. In scena Maura Bellini, Martiña Di Leva, Massimo Magaldi, Diego Purpo.

Uno spettacolo di improvvisazione teatrale si può definire come uno spettacolo di cui si è contemporaneamente autori, registi e attori. Il fascino indubbio che l’improvvisazione teatrale esercita sull’attore e sullo spettatore deriva dalla contemporaneità tra nascita dell’evento artistico e godimento dello stesso, dalla consapevolezza della partecipazione a un evento creativo unico e non ripetibile, basato su codici di lavoro e di linguaggio comuni.

Coffee Brecht è una compagnia di ‘improvvisattori’ usciti dall’omonima scuola napoletana nata nel 2009. Formatisi con la didattica della Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale sotto la direzione artistica della QFC Teatro, gli improvvisattori di Coffee Brecht coniugano la verve comunicativa tipicamente partenopea con le strutture drammaturgiche dell’improvvisazione teatrale.

Ingresso a libera offerta, senza prenotazione e fino ad esaurimento posti.

Letterata per formazione. Giornalista per vocazione. Scrivo di teatro perché è magia e immaginazione, rimedio e cura. Perché quello che accade dietro il sipario mi sembra più vero di quello che c'è fuori.