lunedì, 17 Feb, 2020 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Tutti gli eventi nel weekend a Napoli dal 13 al 15 dicembre

0

Il weekend è alle porte: ecco tutti gli itinerari più interessanti di questa tre giorni partenopea.

Natale a Fuorigrotta

Domenica 15 dicembre, alle 10.30, si terrà in Piazza Italia a Fuorigrotta l’VIII edizione di Natale a Fuorigrotta, resa possibile dall’Avv. Salvatore Palumbo, Presidente dell’Associazione no profit Napoli in Movimento, unitamente all’organizzazione di Sara Marandola e Flavia Arcella, impegnate da diversi anni in attività volte al sostegno di bambini in difficoltà e delle loro famiglie disagiate, con il contributo di Mariagrazia Palumbo.

weekend a Napoli

Parteciperanno alla kermesse di solidarietà, le fantastiche pagliacce Ole ed Ilvia, l’Accademia Musica è, gli allievi della Vocal coach Imma Allozzi, la scuola di ballo Artemia, l’Agenzia di animazione Zebby Fantasilandia, che intratterranno tutti i bambini con le mascotte delle fiabe ed un’area dedicata a Babbo Natale e i suoi elfi con tante sorprese. Saranno inoltre presenti stand di informazione gratuiti con psicologi, mercatini solidali, operatori sociali e giochi educativi per i più piccoli.

“Natale a Fuorigrotta – spiegano gli organizzatori – oggi è un evento Istituzionale del Comune di Napoli organizzato all’Associazione Napoli in Movimento con l’aiuto dei suoi volontari in una Piazza troppo spesso dimenticata, Piazza Italia, che il Presidente della suddetta Associazione tiene a riqualificare e bonificare ogni anno per renderla luogo di aggregazione positiva per tutte le persone del quartiere Fuorigrotta e non solo. Ogni anno lavoriamo uniti, alacremente, per offrire ai bambini in difficoltà ed alle loro famiglie uno spettacolo di Animazione con tante sorprese.
Nelle settimane che precedono l’evento viene fatta una grande raccolta doni, grazie alla generosità di tantissime persone che sposano il nostro progetto solidale e che decidono fortemente di aiutare coloro che vivono in condizioni di povertà. Tutti i doni vengono devoluti, grazie all’aiuto dei volontari della nostra Associazione, alla Caritas, ad alcune Case famiglia di Napoli che abbiamo ‘adottato’, come Neverland e la Casa di Tonia e all’Associazione Carcere VI.VO.”.

Plogging itinerante a Napoli

Domenica 15 dicembre, alle ore 10 nuovo appuntamento con il Free Fitness e la speciale passeggiata sportiva.

Questo mese, l’iniziativa è volta non solo al benessere fisico, ma anche alla cura dell’ambiente e a valorizzare la cultura del rispetto per il territorio. Il format, infatti, è quello del ‘Plogging Itinerante’ (letteralmente Plastica + Jogging): una camminata sportiva durante la quale i partecipanti raccoglieranno anche rifiuti in plastica abbandonati. Il percorso è strutturato su una serie di esercizi fisici, movimenti e stretching. Durante l’attività fisica, ogni qualvolta verranno avvistati 3 oggetti di plastica, verranno raccolti e gettati nella campana del riciclo più vicina. Un modo per fare sport in maniera diversa e sostenibile.

L’iniziativa promossa da Enecta è completamente gratuita. Appuntamento ore 09.45 a Piazza Vanvitelli.

Vie dei colori a Marigliano

Sabato 14 dicembre Marigliano accoglierà la prima Notte Bianca dal titolo “Le vie dei colori”, una iniziativa promossa dal Comune in collaborazione con i commercianti della città e l’associazione M.I.A. Confcommercio, e con la direzione artistica di Antonio Porcelli e la codirezione di Carmen Saccone. Una manifestazione culturale di ampio respiro, realizzata in sinergia con tutte le realtà del territorio comunale, dalle associazioni ai negozianti, dagli artisti ai musicisti, che vuole offrire alla cittadinanza una grande occasione per riscoprire il valore dello stare insieme.
“Le vie dei colori” è pensata come una vera e propria esperienza che punta a valorizzare non solo le tante realtà commerciali della città ma anche e soprattutto i giovani talenti che da anni animano la vita culturale delle nuove generazioni. Numerose le iniziative in programma a partire dalle ore 20, con postazioni musicali e installazioni artistiche collocate lungo le vie della città: in particolare diversi intrecci di musicisti e artisti animeranno ogni angolo del centro, tra Corso Umberto I, via Giannone e Corso Vittorio Emanuele III, per l’occasione completamente pedonalizzate.

In totale dieci postazioni di musica live accompagnate da live painting di generi e stili diversi, per un evento che fonde arte e musica mettendo in evidenza il potenziale artistico dei giovani talenti locali. Inoltre, le attività commerciali saranno pronte ad accogliere nel migliore dei modi tutti i visitatori, proponendo iniziative promozionali e intrattenimento. A completare l’offerta della serata varie proposte enogastronomiche e di street food, pensate dagli esercenti della città per ingolosire i partecipanti e addolcire ed insaporire la passeggiata per lo shopping natalizio. Un’attenzione particolare anche per i bambini grazie alla presenza dell’area giochi e delle postazioni dedicate all’animazione per i più piccoli, che avranno anche l’occasione di incontrare Babbo Natale e gli elfi.

Mercatini di artigianato a Castellammare di Stabia

La Fondazione O.I.E.R.MO di Castellammare di Stabia si prepara a vivere Natale 2019: i Mercatini d’Artigianato sono in programma sabato 14 e domenica 15 dicembre 2019. Location della kermesse sarà come sempre il Teatro della Fondazione, che lo scorso anno ha ospitato numerosi stand ed artisti locali. L’evento si presenta ancora una volta come un’occasione importante per tutti gli artigiani del territorio, una vetrina per chi desidera farsi conoscere attraverso l’incontro ed il confronto con professionisti di diversi settori. Il teatro, illuminato dall’albero di Natale e decorato a festa, sarà quindi foriera di prodotti home made, reading di poesie e spettacoli musicali. Quest’anno la Fondazione presenta due novità per il format natalizio. La casetta di Babbo Natale: un luogo immaginato e realizzato a misura di bambino. Uno spazio in cui poter lasciare divertire i più piccoli tra giochi, letterine e dolcetti, in compagnia dei simpatici folletti e naturalmente di Babbo Natale. Nella serata di sabato 14 dicembre si svolgerà “Cantaci una favola”, un contest canoro rivolto a chi ha voglia di emozionare ed emozionarsi, esibendosi con lo spirito del divertimento e del Natale. 

I mercatini seguiranno il seguente orario: 10.30-13/16.30-21. L’ingresso sarà gratuito per tutti gli eventi.

Cadrà tra poco in cenere al Teatro Serra

Venerdì 13 e sabato 14 alle ore 21, e domenica 15 alle ore 18, presso il Teatro Serra, la compagnia Contestualmente Teatro porta in scena Cadrà tra poco in cenere. Studio su Enea e Didone di Alba Diurno, con Wael Habib e Margherita Romeo, per la regia di Riccardo Pisani. Una scena spoglia accoglie Enea e Didone, figure archetipiche in bilico tra l’epico e l’umano, alle prese con la ricerca della propria identità, simbolicamente rappresentata dall’arrivo in un luogo sicuro dove stabilirsi e fondare la propria città.

Due destini simili, di esuli, che si incrociano e si riconoscono nel desiderio e nel bisogno di fermarsi e costruire un proprio spazio nel quale potersi identificare e abbandonarsi.
La riflessione sulla tensione all’identità tra essere e spazio è scandita da quadri emotivi in cui i due personaggi si incontrano e si raccontano, sostenuti da una regia musicale che spazia dall’opera lirica al punk e avvolti da un disegno luci che sottolinea i diversi momenti. Lo sviluppo del racconto ripercorre le tracce del mito narrato nell’Eneide attraverso un lavoro di ricerca e recupero delle origini, che fa coincidere epos e vicenda individuale, mescolando e fondendo i versi di Virgilio con le poesie di Leda Bratti, nonna dell’autrice del testo.
Poesia e mito si fondono e la concezione magica e rituale diventa unico modo di affermare la propria volontà, sfuggendo a un destino ineluttabile che solo a tratti sembra essere vinto.

Info e prenotazione: 347 8051793.

Ddoje Note di Joe Ronca alla Domus Ars

Sabato 14 Dicembre 2019 alle ore 18,00 appuntamento con la presentazione del CD “Ddoje note” di Joe Ronca con la partecipazione del Quartetto D’Archi San Giovanni presso il Centro di Cultura Domus Ars, sito in via Santa Chiara 10, Napoli.

Quartetto D’Archi San Giovanni

Sergio Carnevale – primo violino
Lea Vigilante – secondo violino
Lorenzo Iaquinta – viola
Erminia Kacani – violoncello

Keith Goodman – pianoforte e arrangiamenti
Joe Ronca – voce e chitarra

La raccolta delle canzoni del cd “Ddoje note” percorre gli ultimi trent’anni di musica e poesie artistiche di Joe Ronca. Una prima parte di questi brani è stata scritta dalla sua permanenza a Napoli a cavallo degli anni 70/80.
Proseguendo poi il percorso artistico nei vent’anni vissuti a Torino dal 1983 al 2002, percorso poi continuato a Napoli fino ad oggi. Le canzoni raccontano storie vissute e personaggi realmente esistiti. Nella manifestazione saranno eseguiti solo sette di tutti i brani del CD.

Ingresso gratuito.

Festa Medievale a Pozzuoli

Per tre giorni, dal 13 al 15 dicembre, il centro storico di Pozzuoli rivivrà un suggestivo periodo del suo passato medievale. Nobili cavalieri, dame e cortigiani, sbandieratori e giullari, unitamente a mercanti ed artigiani, faranno rivivere le arti, i mestieri e le atmosfere di un piccolo spaccato di vita medievale.

Un attrezzato campo d’arme, con armigeri ed arcieri, farà rivivere le giornate militari del tempo e farà conoscere da vicino armi, armature e macchine medievali, come l’ariete grande su ruote e la macchina proteggi arcieri.

Il Medioevo è l’età dei castelli e delle cattedrali, ma anche dei tribunali inquisitori e dell’uso della tortura, per far confessare reati. Grazie alla presenza di riproduzioni di particolari mezzi e macchine, come il tavolo allungamento, sedia inquisitoria chiodata, gogna, morsa crudele, sarà possibile rivivere didatticamente, come e con quali mezzi, operavano i tribunali inquisitori del Medioevo.

Postazioni dislocate lungo il percorso, permetteranno poi di gustare prodotti enogastronomici, apprezzare le creazioni di creativi del prodotto fatto a mano e i banchi artigianali dello scalpellino, del cestaio, dell’emanuense, dell’aromaterapia.

La manifestazione prende spunto dal real privilegio, concesso nel 1296 da Re Carlo II d’Angiò, che dichiarò Pozzuoli città demaniale, concedendole di abbandonare il titolo di “Castrum” (centro abitato sottoposto a dominio feudale) e assumere quello di “Civitas” (comunità dotata di autonomia amministrativa).

Notte d’arte – Break Napoli

notte d'arteSabato 14 dicembre 2019, a Napoli, si celebrerà la settima edizione della Notte d’Arte, un format ideato e promosso dalla Seconda Municipalità, dedicato alla valorizzazione culturale e sociale della città, attraverso un appuntamento unico nel suo genere.

La distruzione di tutti i muri è il tema scelto per il 2019: abbatterli per annullare le distanze, le differenze e le discriminazioni, per raggiungere una totale inclusione.

“La settima edizione della Notte d’arte a Napoli rimanda a un tema ben preciso ovvero alla rottura dei muri, ai 30 anni dalla caduta di quello che divideva Berlino ma, soprattutto, alle separazioni che ancora persistono – spiega Francesco Chirico, presidente della Seconda Municipalità -. Da un’idea così forte, quasi un imperativo dell’attualità, è nato l’avviso pubblico dal titolo ‘Spaccanapoli, l’unico confine al mondo che unisce’. Napoli, da città di artisti, mette a disposizione i propri mezzi, in un momento storico non semplice, in cui il messaggio di inclusività non rappresenta solo un valore, ma un vero e proprio dovere”.

L’organizzazione di Break Napoli, settima edizione della Notte d’arte, è a cura della Seconda Municipalità e di Marino D’Angelo, presidente dell’Associazione “Abili Oltre” e capofila della RTI con “First Social Life”, la direzione artistica è affidata all’attore, regista e autore napoletano Gianfranco Gallo. Tre anime e un progetto complesso che si uniscono per un obiettivo comune.

Babbo Natale e i suoi folletti al Palapartenope

Tutta la magia del Natale arriva al Palapartenope: in un solo spettacolo, Folletti combina guai, un Babbo Natale anziano ma mai stanco di portar doni, la strega cattiva che vuole sconfiggere il Natale e personaggi bizzarri per una lotta alla conquista del dono più bello: l’amore! E a fine spettacolo selfie e letterine da consegnare a Babbo Natale.

Appuntamento il 14 dicembre alle 17 e il 15 dicembre alle 11.

Compagnia teatrale: COMIC ART con Angelo Perotta, Melania Pellino e Claudia Coraggio.

Credo nell'effetto salvifico della musica e nel destino. Amo giocare a calcio quasi quanto raccontarlo; tendenzialmente opportunista e poco incline agli insuccessi.