mercoledì, 24 Lug, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

I cinque atleti campani nel murale di Jorit

0

Napoli è pronta per accogliere le Universiadi 2019 e un nuovo murales celebra questo importante momento per la città. Cento metri per cinque volti noti, ognuno caratterizzato dalle due strisce rosse, inconfondibile firma di Jorit. Questa volta il famoso street artist italiano ha rappresentato cinque atleti campani, uno per ogni provincia della regione: Patrizio Oliva per Napoli, Nando De Napoli per Avellino, Carmelo Imbriani per Benevento, Antonietta De Martino per Salerno e Nando Gentile per Caserta.

jorit
ph. pagina Facebook Jorit

I cinque volti sono emblema di altrettante storie che hanno lo scopo di farsi veicolo di messaggi e valori importanti per il territorio. L’opera si intitola “Dipinto” ed è stata realizzata sulla facciata laterale di uno dei grattacieli del Centro Direzionale di Napoli, rivolta verso Poggioreale. La realizzazione dell’opera è durata poco più di un mese e via social è stato possibile seguire l’intero processo artistico e l’annesso dibattito che ne è derivato. L’artista ha deciso infatti di mettere sull’impalcatura mobile uno striscione con la scritta “viva lo sport giustizia sociale”, ma lo striscione ha creato problemi e gli è stato fatto rimuovere perché non autorizzato.

Sulla facciata del grattacielo l’artista ha iniziato scrivendo: “Tutti hanno il diritto all’ Educazione Fisica, allo Sport e alla Ricreazione. Tale diritto deve essere assicurato dall’inserimento dell’educazione fisica, teorica e pratica dello sport nei programmi di studio del sistema didattico nazionale oltre che dall’ampiezza dell’istruzione e dall’abbondanza dei mezzi a disposizione della comunità per favorire la pratica generalizzata degli sport e della ricreazione! Viva Lo Sport”.