sabato, 08 Ago, 2020 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

19-29 Gennaio: PulciNellaMente Winter Edition

0

Il “Maccus” è una delle quattro maschere fisse dell’Atellana, un’antichissima forma di teatro popolare, nata addirittura alcuni secoli prima di Cristo. Esso rappresenta un personaggio balordo, ghiottone, sempre innamorato, e per questo spesso sbeffeggiato e malmenato: vi ricorda qualcuno? Proprio lui, Pulcinella, la maschera napoletana vestita di camiciotto, calzoni e berretto bianchi, con una mascherina nera dal naso adunco sul volto.

dipinto di pulcinella

La continuità artistica tra i due personaggi sarà oggetto della mostra di Lello Esposito, dal titolo appunto “Da Maccus a Pulcinella. La Metamorfosi di una Maschera”, che si aprirà domenica 22 gennaio, nella Pinacoteca d’arte contemporanea “Massimo Stanzione” di Sant’Arpino, e sarà curata da Enzo Battarra, direttore della Galleria civica. L’incontro sarà uno dei dieci appuntamenti di PulciNellaMente Winter Edition, evento presentato qualche giorno fa proprio nell’atelier dell’artista a Palazzo San Severo in piazza San Domenico Maggiore a Napoli.

lello esposito

Il progetto culturale, ideato da Elpidio Iorio ed elaborato dai comuni di Sant’Arpino, Orta di Atella e Frattaminore, e finanziato dalla Regione Campania grazie ai fondi del Programma Operativo Complementare “Rigenerazione Urbana, Politiche per il Turismo e Cultura”, si svolgerà dal 19 al 29 gennaio e comprenderà una serie di incontri con alcuni artisti di grosso calibro che esploreranno la rinomata tradizione delle Atellane, nell’obiettivo di contribuire alla crescita, alla conoscenza e alla valorizzazione di quel territorio che fu la culla della maschera e del teatro italico.

ospiti nell'atelier di lello esposito

A dare il via alla Winter Edition di PulciNellaMente sarà l’attore partenopeo Alessandro Preziosi, che il 19 gennaio alle 20:30,  nel Castello di Casapozzano, inaugurerà la sezione “Letture in Terra di Atella” con la lettura delle “Fabulae”. Sabato 21 gennaio sarà la volta invece dell’attore casertano Pierluigi Tortora che alle 18:30 nel Palazzo Municipale di Frattaminore leggerà le Georgiche virgiliane.

alessandro preziosi

Giovedì 26 gennaio vedrà poi protagonista in un doppio appuntamento Jacopo Fo, unico figlio del Premio Nobel Dario Fo, che alle 10:30 nel Palazzo Ducale “Sanchez De Luna” ricorderà il padre, insignito del titolo di “Ambasciatore delle Fabule Atellane” nel Mondo, mentre alle 20:30 al Teatro Lendi metterà in scena il suo spettacolo “I calzini sul comò”.

dario fo

Sabato 28 e Domenica 29 gennaio, gli ultimi due giorni dell’evento, infine, daranno spazio ad alcuni maestri della commedia dell’arte, che si confronteranno sull’evoluzione “Dall’Atellana alla Commedia dell’Arte” nei due paesini di Orta di Atella e Frattaminore.