martedì, 02 Giu, 2020 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

A Ercolano la “Notte della memoria”

0

Venerdì 18 marzo, dalle 19 alle 24, la città di Ercolano sarà protagonista di una notte bianca all’insegna della cultura e del divertimento, la “Notte della memoria”, organizzata dal MAV, il Museo Archeologico Virtuale, nel quale per l’occasione sarà possibile entrare gratis.

Notte-della-MemoriaIl Museo consente ai visitatori, grazie all’utilizzo delle più moderne tecnologie, di indagare nel dettaglio le realtà storiche di Ercolano e Pompei, le città sepolte dall’eruzione del Vesuvio del 79 d. C., e in particolare, con il nuovo allestimento virtuale e interattivo, permette di entrare in contatto con la vita quotidiana di quelli che erano centri ricchi e fiorenti dell’Impero romano.

Pompei VesuvioAll’interno della struttura è stata creata una sala di proiezione dove è possibile assistere alla ricostruzione virtuale dell’eruzione, attraverso un film in 3D della durata di quindici minuti prodotto con la consulenza di alcuni archeologi e di esperti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

eruzione VesuvioLa ricostruzione si basa sul racconto di Plinio il Giovane, che vide personalmente il verificarsi dell’evento drammatico e la morte dello zio Plinio il Vecchio, e che raccontò questi avvenimenti nelle sue lettere a Tacito. Grazie al suo Epistolario ci è stato possibile avere una narrazione precisa della terribile notte dell’eruzione, e comprenderne la dinamica.

affresco Pompeill filmato viene proiettato su uno schermo di 26 metri di lunghezza, mentre una piattaforma vibrante simula i terremoti che si verificarono in quella stessa notte, conseguenza dell’eruzione stessa; i visitatori portano occhiali 3D per entrare pienamente nella simulazione. La “Notte della memoria” partirà dal MAV ma coinvolgerà i luoghi principali della città, via IV Novembre, piazza Fontana, corso Resina, largo Santa Caterina e il centro storico, palcoscenico all’aperto che ospiterà una serie di eventi tra musica, teatro, cinema, danza, tecnologia, archeologia e degustazioni.

ricostruzione MavAl Museo Archeologico Virtuale, oltre al percorso museale, sarà possibile visitare la Galleria, con l’installazione multimediale “Unfolding the Aryan Papers” delle artiste inglesi Louise e Jane Wilson, dedicata a Stanley Kubrick, e la mostra “Memoria dello sguardo”, una raccolta di scatti realizzati ad Ercolano dal fotografo Giorgio Massimo.

 

L’Espresso napoletano è una rivista di arte e cultura che racconta il bello e il buono della Campania. Nella sua versione cartacea, in edicola ogni mese, si ritrova una particolare attenzione alle tradizioni del popolo partenopeo, nel tentativo di contribuire alla loro salvaguardia e valorizzazione. Per chiedere l'abbonamento alla rivista: info@rogiosi.it 0815564086