giovedì, 29 Ott, 2020 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

A Napoli arriva “Giri di Pasta”, il take away delle frittatine di maccheroni

0

La frittata di pasta fa parte della nostra tradizione, da sempre. La mamma ha preparato pasta per un reggimento e dal pranzo è avanzata? Niente paura, una bella frittata, e non si butta niente, mangiando fra l’altro una pietanza gustosissima. E poi alzi la mano chi non ha mai portato con sé ad un picnic una bella frittata di maccheroni da condividere con gli amici…Nella nostra friggitoria partenopea la frittata è divenuta da tempo frittatina, di piccolo formato ma di grande sapore.

E adesso le frittatine stanno per diventare protagoniste con “Giri di Pasta”, il primo take away completamente dedicato a questa prelibatezza, che aprirà i battenti il 24 novembre nel cuore del centro storico, in Via dei Tribunali 73, a un passo da San Gregorio Armeno. Un locale piccolo ma accogliente, un ambiente nel quale dominano i toni del giallo, del grigio e del bianco, con pochi tocchi di nero: qui sarà possibile assaggiare frittatine in vari gusti, accompagnate da birre artigianali e vini della tradizione campana.

I menu sono stati studiati con l’aiuto di chef professionisti, e fondono la più tipica tradizione partenopea, quella per intenderci delle nostre nonne, con l’innovazione (non mancano ad esempio le possibilità di un assaggio vegetariano, vegano o gluten free). Le combinazioni possibili sono 4, per un totale di 13 diverse frittatine. Il menu “Classico” comprende la frittatina “Originale” (pancetta, provola di Agerola, uova bio, pecorino romano, parmigiano Reggiano, pepe nero), la “Genuina” (salame napoletano, provola di Agerola, uova bio, pecorino romano, parmigiano Reggiano, pepe nero), la “Saporita” (salsiccia di maiale nero casertano, patata di Avezzano, cipolla dorata), e la “Partenopea” ( trito di vitello, provola di Agerola, carote, sedano, cipolla, vino rosso Aglianico).

Il menu “Gourmet”, per chi ha voglia di sapori davvero particolari, è formato da queste frittatine: “Briosa” (provola di Agerola, spinaci, carote, scalogno, aglio bianco dell’Ufita), “Aromatica” (speck IGP, zucchine, menta, cipolla, aglio bianco dell’Ufita), “Delicata” (pesto casereccio, ricotta salata di Montella, pomodorini del piennolo del Vesuvio) e “Sfiziosa” (speck IGP, asparagi, scorzette di limone di Sorrento).

Un altro menu è lo “Special”, con la frittatina “Gustosa” (carciofi, olive nere di Gaeta, provola di Agerola), la “Ortolana” (melenzane, patate di Avezzano, zucchine, scalogno), la “Scostumata” (salsiccia di maiale nero casertano, funghi porcini di Roccamonfina, provola di Agerola, vino rosso Aglianico) e la “Libera” (pasta di soia, ceci, carote, noci, tofu). Una novità assoluta è il “CioccoGiro”, un giro di pasta dolce unito a cioccolato fondente.

Tutti gli ingredienti utilizzati per le frittatine sono rigorosamente genuini, a km 0, in particolare espressione della terra campana. Giovedì 24 novembre “Giri di Pasta” sarà immediatamente a pieno regime, e dalle 12 alle 24 sarà possibile degustare tutte le tipologie di frittatine…Un appuntamento al quale gli appassionati della tradizione enogastronomica partenopea non possono certamente mancare!