sabato, 06 Giu, 2020 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

A Napoli – Back to Marsi –

0

L’evento verrà organizzato a parco Ventaglieri​: Il  5 luglio, il Centro DAMM e Contrabbandieri Dammore presenta Ekspo – from Sangue Mostro, U Rumeno From Erbapipa​ e Magica Riddim from nessuno li ha voluti con sé.

Il marsigliese è ritornato dal 1955 nella notte del 5 luglio 2014. La mattina seguente, mentre saluta la sua ragazza, Venus Tonia, vede ritornare il suo amico Bizio “il papa” dal futuro. Il Papa, partito la notte precedente per il futuro, lo informa che nel 2035 il suo futuro figlio si metterà nei guai e lo invita a tornare con lui al futuro, per correggere la piega che prenderanno gli eventi.

Il Papa, Marsi e TOnia arrivano nel futuro con la DeLorean, che nel frattempo è stata modificata con un Generatore di fusione, permettendole di alimentarsi con l’immondizia e aereo-trasformata, nel pomeriggio di sabato 6 luglio 2035 dove lasciano temporaneamente Tonia in un vicolo dopo averla addormentata con una sbronza di voddeka fatta in casa da il Papa. Il Papa e Marsy salvano Ciro Jr. dalla galera, facendo arrestare al suo posto il suo rivale Uru Man e i suoi compagni di gang. Spettatore dell’inseguimento è l’ormai anziano Sandrone Ekspo, nonno di URU MAN ed eterno rivale del padre di Marsi. Successivamente, mentre Il Papa e Marsi sono intenti a recuperare Tonia nella sua futura casa di Quartieri spagnoli (dove era stata portata dalla polizia, che l’aveva vista addormentata nel vicolo e scambiata per la Tonia del 2015), i due non si accorgono che l’anziano Sandrone si impossessa per breve tempo della DeLorean e del grande almanacco sportivo con i risultati sportivi tra il 1950 e il 2000, comprato quella mattina da Marsi con l’intento di piazzare qualche scommessa, una volta tornato nel 2015. Il vecchio Sandrone, rubando l’idea di Marsi , riesce così a modificare il passato e creare un “2015 alternativo”. Sandrone del futuro mette in guardia il giovane URU man nel 2015 dicendo che uno scienziato pazzo e un ragazzo avrebbero potuto dargli problemi nel futuro, nel quale egli è il padrone incontrastato di Montesanto.

Grazie alla conoscenza pregressa dei risultati sportivi di mezzo secolo di competizioni URU MAN ha accumulato una colossale fortuna, per la maggior parte investita nel trasformare Montesanto in una vera e propria “capitale del vizio”. Reso legale il gioco d’azzardo nella contea, Sandrone ha costruito un enorme e pacchiano Hotel-Casinò stile Las Vegas, il “Pleasure Palace”, dall’attico del quale amministra la cittadina come una sua proprietà personale; non solo, la delinquenza e la criminalità hanno completamente preso piede a Montesanto, con il quartiere devastato da bande di teppisti e dai loro efferati atti vandalici.

Per il Papa e Marsi, resisi conto della situazione una volta ritornati nel 2015, l’unica speranza di rimettere le cose a posto è tornare nuovamente nel 1955, rubare e distruggere l’almanacco, e impedire che Sandrone metta in atto il suo piano, facendo anche attenzione a non imbattersi nei loro “doppioni” già visti nel primo film della serie, intenti a far ritornare il Marsi del 2015 al futuro. Dopo mille vicissitudini, Marsi riesce a togliere l’almanacco a Sandrone, a bruciarlo e a ristabilire il vero 2015, o almeno quello precedente alla “deviazione” costruita dal vecchio Sandrone.