A Villa Bruno “Due Ferdinandi alla corte dei Borbone”

Rievocando i fasti della corte borbonica, l’associazione culturale Nartea propone, domenica 3 luglio a partire dalle 19, “Due Ferdinandi alla corte dei Borbone”, visita guidata teatralizzata a Villa Bruno a San Giorgio a Cremano, una delle ville del cosiddetto Miglio d’Oro. Proprio nella fonderia di Villa Bruno, tra il 1819 e il 1822, fu costruita la statua equestre di Carlo III, su modello dello scultore Antonio Canova, e nel 1827 (modello di Antonio Cali), quella di Ferdinando IV; entrambe furono collocate due anni più tardi in piazza del Plebiscito, dinanzi a Palazzo Reale.

Il testo della visita guidata, una vera e propria immersione in atmosfera settecentesca, rievocazione di un giorno alla corte dei Borbone, è stato scritto da Febo Quercia, che dirigerà anche la performance degli attori professionisti Luigi Credendino, Sergio Del Prete, Annalisa Direttore, Adriano Falivene, Stefano Ferraro e Valeria Frallicciardi, tutti in abiti storici creati da Antonietta Rendina. Il pubblico verrà coinvolto direttamente nel racconto, condotto da un ambiente all’altro della storica villa, tra storie e leggende legate al celebre “Re Nasone”.

Di lui, terzogenito di Carlo III, detto anche “Re piccirillo” perché salito al trono a soli 8 anni, si parlò molto durante un regno lunghissimo, di ben sessantacinque anni; si dice che amasse molto la caccia, e travestirsi per mescolarsi tra il popolo per non essere riconosciuto, e nelle sue giornate non mancavano le “scappatelle”. Molto diversa sua moglie, Maria Carolina, austriaca, che ebbe grande influenza sulla vita politica del regno, così come altri personaggi che gravitavano intorno al sovrano. In scena con Nartea ci saranno queste figure, e, incredibile ma vero, due Ferdinando IV!

Eh sì, “Due Ferdinandi alla corte dei Borbone”, forse per un equivoco, o forse per una voluta duplicazione…Sicuramente una visita non convenzionale, che porterà il pubblico alla scoperta di Villa Bruno e della sua storia. Per partecipare all’evento è necessario prenotarsi a uno di questi numeri: 339.7020849 o 334.6227785. Per info è possibile visitare il sito dell’associazione www.nartea.com.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram

La nostra rivista
La nostra
rivista
L’Espresso Napoletano diffonde quella Napoli ricca di storia, cultura, misteri, gioia e tradizione che rendono la città speciale e unico al mondo!

SCELTI PER TE