lunedì, 29 Nov, 2021 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Al Museo Madre la nuova videoinstallazione “Ricomincio da una foto”

0

Una nuova videoinstallazione allestita al Museo Madre racconta Ricomincio da una foto, il progetto ideato e organizzato da LAB\ per un Laboratorio Irregolare, a cura di Antonio Biasiucci per sostenere l’Associazione Pianoterra Onlus. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee nell’ambito del progetto Madre per il Sociale 2020.

Le 90 fotografie messe a disposizione dai 30 artisti del LAB per la raccolta fondi, che andrà a supportare gli interventi di Pianoterra in questo periodo di emergenza, possono essere ammirate nella nuova videoinstallazione allestita negli spazi dell’ingresso del Museo di Via Settembrini. Il video, coprodotto dalla Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee / museo Madre, è realizzato da LAB\ per un Laboratorio Irregolare, musica di Luca Iavarone, liberamente ispirata a Spina spinella (Faraualla).

È possibile partecipare alla raccolta fondi fino al 30 giugno accedendo alla piattaforma on line della campagna RICOMINCIO DA UNA FOTO sul sito /www.laboratorioirregolare.net/

Effettuando una donazione all’Associazione Pianoterra Onlus a partire da un importo minimo di 100€ si potrà scegliere in cambio una delle fotografie. 

Gli artisti coinvolti hanno donato 3 fotografie in una speciale edizione di cinque. Le fotografie scelte dai donatori partecipanti alla raccolta fondi saranno stampate da Fineart Lab di Luigi Fedullo in diversi formati (su foglio 20x30cm o 24x30cm) e firmate dagli autori. I trenta autori sono: Ilaria Abbiento, Fulvio Ambrosio, Chiara Arturo, Ciro Battiloro, Giuliana Calomino, Vincenzo Capaldo, Anna Castellone, Paolo Covino, Cristina Cusani, Valentina De Rosa, Francesco Nicolis Di Robilant / Distonia, Assunta D’Urzo, Maurizio Esposito, Francesca Esse, Ivana Fabbricino, Alessandro Gattuso, Gaetano Ippolito, Valeria Laureano, Claudia Mozzillo, Laura Nemes-Jeles, Vincenzo Pagliuca, Claire Power, Valentino Petrosino, Chiara Pirollo, Valerio Polici, Ilaria Sagaria, Serena Schettino, Mattia Tarantino, Peppe Vitale, Tommaso Vitiello.

Pianoterra, da sempre impegnata nella prevenzione di problemi di salute e sviluppo legati alla povertà e alla marginalità, sin dall’inizio dell’emergenza, sta intervenendo con una serie di iniziative volte ad offrire un sostegno materiale alle famiglie in difficoltà, oggi ancora più a rischio di indigenza ed esclusione sociale a causa delle conseguenze dell’epidemia di Covid-19 e delle necessarie misure volte a contenerla.

I fondi raccolti contribuiranno alle azioni di sostegno materiale messe in campo da Pianoterra a Napoli e provincia, a Castel Volturno e a Roma: acquisto e distribuzione di beni di prima necessità, con una particolare attenzione alle esigenze dei bambini più piccoli; sostegno nel pagamento di affitti e utenze; fornitura di dispositivi elettronici per bambini e ragazzi.

La donazione potrà essere effettuata tramite bonifico su conto corrente:
Associazione Pianoterra Onlus
IBAN: IT56 T030 6909 6061 0000 0155 125
Causale: Devoluzione liberale Covid-19 – Lab – NUMEROFOTO
oppure con PayPal, tramite un link presente sul sito della raccolta fondi.

L’iniziativa si avvale della collaborazione di Magazzini Fotografici, Fineart lab e Photolux Festival di Lucca che ospiterà nel 2021 la terza edizione del Laboratorio irregolare.

L’Espresso napoletano è una rivista di arte e cultura che racconta il bello e il buono della Campania. Nella sua versione cartacea, in edicola ogni mese, si ritrova una particolare attenzione alle tradizioni del popolo partenopeo, nel tentativo di contribuire alla loro salvaguardia e valorizzazione. Per chiedere l'abbonamento alla rivista: info@rogiosi.it 0815564086