Alla scoperta dell’Atlantide campana

Nel cuore dei Campi Flegrei, la terra che arde, c’è un mondo sommerso che custodisce i resti e i ricordi risalenti all’epoca romana: l’antica Pozzuoli, che era un fiorente centro commerciale, Miseno, sede della flotta militare, la vecchia Baia.

Ed è proprio qui, nel Parco archeologico sommerso di Baia, a sette metri di profondità, che pochi anni fa gli archeologi marini hanno ritrovato il Ninfeo dell’Imperatore Claudio, risalente al I secolo d.C.

Domenica 4 agosto, dalle 9 alle 12, con l’aiuto di una guida snorkeling e di un sub,  Trentaremi invita a visitare il Parco archeologico sommerso di Baia per riviverne la storia.

Indicazioni:

  • Ritrovo al diving (Bacoli, via Lucullo 51), breve introduzione sul parco e in particolare sul sito che si visiterà (il Ninfeo dell’Imperatore Claudio)
  • Trasferimento in gommone verso il sito
  • Durante lo snorkeling ci sarà l’accompagnamento di una guida snorkeling in superficie e di un sub in immersione, il quale avrà il compito di pulire e mostrare i punti di interesse
  • Rientro al diving con possibilità di fare una doccia calda
  • L’attività complessivamente dura circa 3 ore
  • Le attrezzature per lo snorkeling (maschera, pinne e tubo) vengono fornite sul posto
  • È necessario saper nuotare

Info e prenotazioni: 

  • Mario (+39) 328 6521081 – Alessandro (+39) 338 1411014
  • info@trentaremi.it
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram

La nostra rivista
La nostra
rivista
L’Espresso Napoletano diffonde quella Napoli ricca di storia, cultura, misteri, gioia e tradizione che rendono la città speciale e unico al mondo!

SCELTI PER TE