Dei volti di-visi, le lacerazioni dell’io secondo Mario Iaione

locandina
locandina

L’uomo senza volto di Mario Iaione si racconta, dal 16 al 26 di questo mese, presso la Galleria Studio 49 VideoArte, ove dà vita alla mostra Dei volti di-visi. Poco più di venti opere in creta del Maestro Mario Iaione, dipinte così abilmente con olii, vernici acriliche, pigmenti, smalti e polveri di pastello, da sembrare di metallo, tra cui installazioni “bidimensionali” da affiggere su parete, e sculture tridimensionali, da percorrere con lo sguardo lungo tutti i trecentosessanta gradi. Le sculture così create celebrano la “costruzione” del quotidiano; atto la cui natura sia un continuum basato sul binomio di “fare e disfare”, “edificare e radere al suolo”, “mettere e togliere”. Gesto che rende giustizia all’esperienza empirica del vivere giorno dopo giorno, sublimato, con tutte le sue difficoltà, nelle opere del Iaione.

opere di Mario Iaione

Il Maestro Mario Iaione nasce a Napoli, nel 1977. Unico apprendista del noto artista Lello Esposito, dà principio alla propria carriera sulla scia del forte sentimento che lo lega alla tradizione partenopea, riproducendo scene caratteristiche dello scenario napoletano, spesso abitate dall’icona per eccellenza: pulcinella. Raggiungendo una certa maturità artistica si discosta pian piano dalla rappresentazione del reale per quello che è, operando trasfigurazioni plastiche – più o meno ardite – che conservano, però, sempre tratti antropomorfici.
Per un focus maggiormente approfondito sullo scultore è possibile visitarne il sito web all’indirizzo http://marioiaione.it

Mario Iaione

Per info:

+39.340.29.71.956

www.marioiaione.it

marioiaione@libero.it

Mario Iaione

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram

La nostra rivista
La nostra
rivista
L’Espresso Napoletano diffonde quella Napoli ricca di storia, cultura, misteri, gioia e tradizione che rendono la città speciale e unico al mondo!

SCELTI PER TE