lunedì, 03 Ago, 2020 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

“Frammenti d’Italia”: le più dibattute questioni del Paese

0

“Frammenti d’Italia”, evento inaugurato lo scorso 4 maggio, è il titolo della rassegna video, a cura di Francesca Guerisoli, presentata dal Collettivo Di.St.Urb. negli spazi del circolo culturale scafatese TENAX.

Il progetto inedito, strutturato dalla curatrice in relazione al focus del “Distretto di studi e relazioni urbane/in tempo di crisi” è costituito dai lavori di 12 tra artisti e collettivi italiani: Fabrizio Bellomo, Emma Ciceri, Leone Contini, Iginio De Luca, Donatella Di Cicco, Pietro Mele, movimentomilc, Chiara Mu, Alessandro Nassiri, NoiSeGrUp, Patrizia Emma Scialpi, Giuseppe Stampone.

I video selezionati trattano particolari situazioni e problematiche di tipo socio-politico legate al paese. L’accento viene posto sia su particolari situazioni locali (di cui le specifiche vicende narrate dai video in taluni casi sono sovrapponibili al contesto nazionale), sia su questioni relative al contesto politico, sociale, culturale, economico italiano: la situazione istituzionale del paese (Iginio De Luca), la convivenza con l’attività di un aeroporto NATO in Sardegna (Pietro Mele), gli avvenimenti violenti del G20 di Londra e del G8 di Genova (Chiara Mu), le speculazioni legate al terremoto nella città de L’Aquila (Giuseppe Stampone), la narrazione di una città attraverso frammenti visivi (Patrizia Emma Scialpi), le problematiche relative alla realizzazione di discariche di amianto in città (NoiSeGrUp), gli atteggiamenti di venditori ambulanti posti di fronte al mezzo fotografico (Fabrizio Bellomo), la manodopera immigrata in relazione al marchio del “Made in Italy” (Leone Contini), fabbriche e lavoro nel nostro paese dal punto di vista di un operaio “pentito” (movimentomilc), la perdita della lingua italiana attraverso tre generazioni di donne che hanno lasciato il paese (Donatella Di Cicco), la dialettica individuo e folla nel corso di una manifestazione studentesca (Emma Ciceri), l’investimento in cultura visto dai cittadini (Alessandro Nassiri).

Locandina_conposta_da_foto_di_volti_in_bianco_e_nero

Ne emerge una ricostruzione per frammenti attraverso problematiche legate all’attuale momento storico. Un’articolazione tematica che, ben lungi dal voler essere esaustiva, intende proporre il punto di vista degli artisti su alcune delle più dibattute questioni nazionali e locali.

Fino al 25 maggio

Di.st.urb. c/o Circolo Culturale Ferro 3

Scafati (SA), corso Nazionale 131

Tel. +39 3394393098