giovedì, 06 Ago, 2020 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Gigi Finizio, tra musica e parole. Il cantautore napoletano si racconta ai giovani

0

Venerdì 24 aprile, presso il Teatro Delle Palme, sito in Vico Vetriera 12, Napoli, l’artista Gigi Finizio ha presentato il suo nuovo progetto: un libro realizzato in collaborazione con Rogiosi Editore.

Finizio e Rogiosi

In “Oggi ti racconto…la musica” il cantautore napoletano ha raccolto tutte le proprie esperienze di vita, aneddoti di infanzia e alcuni episodi che hanno segnato la sua carriera artistica. Lo scopo dell’incontro, voluto da Finizio, è un vero e proprio riavvicinamento ai giovani, nel tentativo di formarli culturalmente e musicalmente. Centinaia di studenti, provenienti dalle scuole del territorio, hanno preso parte all’evento; in particolare erano presenti gli alunni degli Istituti Professionali: Minzoni, Dalla Chiesa, G. Fortunato e V. Veneto i quali hanno dimostrato tutto il loro entusiasmo partecipando attivamente al confronto con Finizio, che ha illustrato i temi principali del lavoro svolto con la casa editrice, intervallando questo dibattito cantando i successi che lo hanno reso celebre.

Scuole Incontro Finizio

Prima dello spettacolo, i ragazzi in sala hanno rilasciato delle dichiarazioni, sottolineando il ruolo che hanno avuto le rispettive scuole nell’informali dell’incontro; dalle loro dichiarazioni è emerso l’interesse non solo per la presenza dell’artista, ma anche nei confronti del libro, del quale lo stesso Finizio è autore, contenente in allegato un CD con l’incisione di un inedito: “Quando” dell’amico Pino Daniele scomparso poco tempo fa. L’iniziativa del cantautore di incidere un brano del “nero a metà” è stata ampiamente apprezzata in quanto testimonia la generosità di Finizio e il rispetto che egli ha per la musica , attitudini che si riscontrano nel libro stesso.

Gigi Finizio Quando

Dopo aver cantato il suo inedito per aprire ufficialmente lo spettacolo, dalle domande che i r­agazzi hanno posto al cantautore sono emersi gli aspetti che più legano Finizio e i suoi fans, ovvero la spontaneità e il contatto diretto con loro. La disponibilità dell’autore ha fatto sì che i ragazzi mettessero da parte la timidezza e si interrogassero su delle curiosità che lo riguardano. Alla domanda se c’era una canzone che più di tutte preferiva, posta da una ragazza, Finizio all’inizio non ha saputo dare una risposta precisa, pensandoci poi ha asserito con fermezza “Buonanotte Carmè” prodotta nel 1992, dedicata alla moglie. Il rapporto con la musica è stato ulteriormente enfatizzato dalla domanda posta da uno studente, che ha chiesto al cantante quali consigli darebbe ai giovani per inseguire i propri sogni; Finizio ha definito la sua voce un dono dall’alto, ha descritto la sua infanzia sempre immerso nella musica fin dalla tenera età, quando ha iniziato a scoprire il pianoforte e quando, da autodidatta, ha iniziato a suonarlo, il suo unico scopo è sempre stato vivere di musica e vivere con la musica e nonostante le difficoltà è andato avanti. Sono proprio questi i consigli che ha dato ai giovani: passione e costanza nel perseguire i propri obiettivi non lasciandosi mai denaturalizzare.

Finizio Canta

Le ultime domande hanno poi preso una piega tecnica, se così si può dire, in cui Finizio ha illustrato gli esercizi di riscaldamento per la voce che egli stesso effettua seppur di rado. L’evento è terminato con un caloroso applauso da parte del pubblico che non aveva nessuna intenzione di lasciar andare l’artista, segno evidente del carisma e del talento che Finizio riesce a trasmettere loro.