“Gli occhi di San Gennaro” dell’artista Lello Esposito proteggono il Cotugno

Gli occhi di San Gennaro // Foto: Sergio Siano

Napoli è città devota e credente. Nei quartieri antichi della città, agli angoli che intrecciano il dedalo di stradine, compaiono edicole votive, davanti alle quali la gente si ferma a deporre fiori e a pregare per pochi istanti. Santi e Madonne proteggono la vita. Da ieri l’artista Lello Esposito ha voluto che gli “Occhi di San Gennaro” guardassero l’Ospedale Cotugno, proteggendo medici, infermieri e degenti.

Il busto del Santo Patrono, alto quattro metri e del peso di due tonnellate, ha lasciato le Scuderie Sansevero, sede dell’Atelier e del Laboratorio del Maestro Lello Esposito, per raggiungere il piazzale dell’Ospedale, dove resterà fino a emergenza rientrata.

“Ho deciso di portarla qui perché credo che ognuno di noi debba partecipare, debba essere parte di questo momento così difficile – ha spiegato Esposito -.  Gli artisti possono e devono dare sostegno agli operatori della sanità, che ci stanno mettendo la salute e la vita per combattere questo mostro”.

La celebrazione della messa // ph credit: Videoinformazioni

Un statua di San Gennaro venne posta alle porte di Napoli per fermare la lava dall’eruzione del 16 dicembre 1631. Da sempre la città affida al Santo le sue sorti. Il prodigio della liquefazione del sangue diventa presagio di auspici positivi o nefasti. I suoi occhi, ora vigilano sul nosocomio napoletano, in prima linea per la lotta al Covid-19.

Ad accogliere l’opera, il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera dei Colli, Maurizio Di Mauro: “Questo gesto rientra nella grande solidarietà di questa città. Tantissime persone si sono adoperate per far sentire la loro vicinanza al Cotugno. Il maestro Esposito ha pensato che San Gennaro, simbolo di Napoli, potesse essere lo sguardo benevolo sull’ospedale Cotugno, ma anche su tutti gli ospedali e su tutti i pazienti ricoverati. Questo gesto meraviglioso, quest’opera stratosferica siano di buon augurio per uscire presto da questa situazione”.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram

La nostra rivista
La nostra
rivista
L’Espresso Napoletano diffonde quella Napoli ricca di storia, cultura, misteri, gioia e tradizione che rendono la città speciale e unico al mondo!

SCELTI PER TE