Il punto azzurro… sul Napoli – Il ‘ciuccio’ è sfortunato

Sfortunato oltre misura, il Napoli: infortuni odierni, palo pieno e gol subito in formato irripetibile flipper. Ma tanta evitabile confusione.

Regalato un tempo ai toscani, squadra lunga e senza filtro in mediana. Elmas nel due centrale non dà garanzie, poteva anticiparsi l’ingresso di Anguissa al posto di Zielinski. Insigne poco determinante e precario nella forma, ha contribuito ad allungare la squadra. Ounas bravo a sprazzi in un ruolo non proprio adatto a lui. Perché non impegnare Insigne in rifinitura, più maturo e tecnicamente dal passo più adeguato? Lozano se non da seconda punta quale beneficio può dare da esterno largo? Politano avrebbe, come si è visto, certamente offerto di più.

Insomma, stavolta Spalletti non ha compensato le reiterate contrarietà che continuano ad abbattersi sul povero Ciuccio. Intanto la Dea bergamasca continua a macinare gioco e punti. Forse è la migliore della classe.

LE PAGELLE

Il portiere, con Rramhani, è stato il migliore. Sicurezza e personalità, 7  ad entrambi. Di Lorenzo, Rui e Jesus 6.5, tutti ordinati propositivi ed attenti. Demme poco al di sotto della sufficienza, difetta in visibilità e capacità di organizzare le ripartenze. Elmas generoso ma privo di riferimento. Affiorano i noti limiti, ma il ruolo non era il suo, 5. Lozano al solito generoso ma sa fare meglio altrove, 5. Ounas, fa vedere il meglio della serata sul piano estetico, soltanto a spazzi però. Partendo da esterno alto è un’altra cosa, 6+ di stima. Mertens non accorcia la squadra, 5. Insigne altrettanto, da lui si ci aspetta di più. Andava sostituito a metà ripresa per fare largo ad Anguissa, terzo di centrocampo importante come il pane. Ogni tanto anche ai senatori si deve. Politano, Anguissa e Petagna sufficienti, a Zambo anche qualcosina in più.

Foto in copertina: © Alessandro Garofalo/LaPresse

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram

La nostra rivista
La nostra
rivista
L’Espresso Napoletano diffonde quella Napoli ricca di storia, cultura, misteri, gioia e tradizione che rendono la città speciale e unico al mondo!

SCELTI PER TE