Il ‘punto azzurro’… sul Napoli – Una risposta di cuore

Altro che risposta del Napoli. Cuore innanzitutto, per mettere a tacere le attestazioni pronte del declino. Juventus e qualche altra interessate. Ottima la tenuta, buono il palleggio, accortezza tattica da manuale. Di più l’orgoglio, per non dire archiviata troppo presto una bellissima pagina di bel calcio. Rimaneggiati e non poco, ancora una volta le seconde linee hanno agito da prime donne.

Malcuit, Jesus, Lobotka. Il preteso sacrificio richiesto a Lozano e Petagna ha dato frutti preziosi. Il resto l’hanno fatto i veterani, Rramani padrone assoluto dell’area con il colombiano tra i pali. Cosa deve trarsi dal risultato di stasera? Che meritiamo di occupare le prime poltrone concorrendo per il primato a pieno titolo. Torneranno gli assenti acciaccati per riassestare  la squadra in chiave propositiva, ritroveranno un gruppo solido di testa e di gambe. Il prezzo pagato nelle ultime, più o meno inevitabile o comunque da mettere sempre in conto, dovrebbe tenerci indenni da ulteriori pedaggi da pagare.

Ma il pallone rotola sempre come gli gira, nulla dev’essere scontato. Bravo Spalletti e chi altri non citato stasera, facciano qualcosa Giuntoli e Adl dopo la pagina torbida dell’esule greco, ma di più si tenga sotto chiave il cuore visto stasera. Oltre l’acume tattico e le giocate di fino contano come non mai la passione, il coraggio e l’impegno visti stasera. Mai domi.

© Foto Spada/LaPresse

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram

La nostra rivista

La nostra
rivista

L’Espresso Napoletano diffonde quella Napoli ricca di storia, cultura, misteri, gioia e tradizione che rendono la città speciale e unico al mondo!

SCELTI PER TE