martedì, 14 Lug, 2020 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Il Teatro Cilea si prepara alla nuova stagione

0

Il Teatro Cilea si prepara alla stagione 2016/17 con un cartellone ricco e vario, che spazia dalla prosa alla musica e che si rivolge anche ai più piccoli, pensato per intercettare i bisogni e i desideri di un pubblico variegato. Tredici gli spettacoli in abbonamento, a partire dal 27 ottobre, quando Federico Salvatore sarà in scena con “Sono apparso a San Gennaro”, seguito dal 24 novembre da Umberto Scida con l’operetta “La vedova allegra”.

A10_2951

Dal 1 dicembre sarà la volta di Carlo Buccirosso con “Il divorzio dei compromessi sposi”, mentre dal giorno di Natale andrà in scena il direttore artistico Biagio Izzo con “Bello di papà”, per la regia di Vincenzo Salemme. Continua dunque dopo un anno la direzione dell’attore, che con entusiasmo afferma: “Questo primo anno alla guida artistica del Teatro Cilea mi ha trasmesso tanta energia e voglia di continuare sulla scia del grande successo ottenuto lo scorso anno. Il pubblico ha risposto positivamente alla programmazione scorsa e siamo certi che anche le scelte di quest’anno sposino i gusti dei nostri abbonati e del pubblico tutto”.

A10_2877

Per rispondere in maniera sempre più appropriata alle aspettative degli spettatori la direzione del teatro ha predisposto al termine della stagione in corso un questionario di gradimento che è stato distribuito agli abbonati, dal quale è emerso apprezzamento per gli spettacoli presentati ma anche per la gentilezza dello staff. “Un aspetto per me fondamentale del teatro – spiega Biagio Izzo -, che viaggia parallelamente alla scelta degli spettacoli, è la sensazione di sentirsi a casa. Per noi, chi è seduto nella nostra sala deve sentire lo stesso piacere di passare una serata con amici”.

A10_3007

Tornando al cartellone 2016/17, dal 19 gennaio saranno in scena Paolo Triestino e Nicola Pistoia con “Ben Hur”, e dal 26 dello stesso mese Lello Arena con “Parenti serpenti”; a febbraio dal 9 sarà la volta di Alessandro Benvenuti con “L’Avaro”, dal 16 di Lillo e Greg con “Il mistero dell’assassino misterioso” e dal 23 di Gianluca Ramazzotti e Antonio Cornacchione con “Ieri è un altro giorno”. Il mese di marzo si annuncia molto pieno: dal 9 Gaia de Laurentiis e Ugo Dighero con “L’inquilina del piano di sopra”, dal 16 Giovanni Esposito, Ernesto Lama e Paolo Sassanelli con “Signori in carrozza”, dal 23 Peppe Iodice con “Sono un ragazzo fortunato” e dal 30 Giorgio Lupano e Rita Mazza chiuderanno il cartellone con “Figli di un dio minore”.

A10_3052

Ad arricchire la stagione quattro eventi: a novembre saliranno sul palco Eduardo De Crescenzo e Valentina Stella, a marzo Leonardo Pieraccioni e la Nogravity Dance Company. Altri spettacoli fuori abbonamento l’11 dicembre, data unica, il tanto atteso “Mia and me live show”; dal 6 aprile “Qualcuno ha visto il papa?” di e con Corrado Taranto; dal  20 aprile “Io, senza giacca e cravatta”, di e con Nino D’Angelo. Come chiarisce Biagio Izzo nel presentare la nuova stagione “lavoriamo affinché chi decide di vivere e respirare il Cilea lo faccia appieno e con lo stesso piacere che ci mettiamo noi nell’offrirvi due ore di buon umore, relax e cultura”.

 

Photo © Antonio Aragona