sabato, 30 Mag, 2020 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

La Guardia di Finanza consegna 600 mascherine all’Azienda Ospedaliera dei Colli

0

Tra i beni di prima necessità, immediatamente introvabili e, per le poche scorte rimaste, venduti a costi da capogiro, ci sono le mascherine. Simona Ficuciello, della redazione dell’Espresso napoletano, appassionata di cucito, ha pubblicato sulla nostra pagina Facebook un tutorial per realizzare mascherine lavabili. E così prova a risolvere la questione “mancanza” per chi resta a casa e esce per sbrigare rapide commissioni. Ma c’è l’emergenza “ospedali”, dove medici, anestesisti e infermieri stanno lavorando senza sosta e, ahinoi, senza protezione. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha devoluto all’Azienda Ospedaliera dei Colli, presso il piazzale dell’ospedale Cotugno, 600 mascherine – 90 FFP1, 170 FFP2 e 350 di tipo chirurgico – frutto di beneficienza da parte dei Baschi Verdi di Napoli e delle Fiamme Gialle del Gruppo di Giugliano in Campania.

I presidi saranno consegnati dal Tenente Colonnello Diego De Luca, Comandante del Gruppo Pronto Impiego, al dottore Giuseppe Fiorentino, direttore della UOC di Fisiopatologia e Riabilitazione respiratoria dell’Ospedale Monaldi, nonché responsabile della terapia sub-intensiva attivata presso l’Ospedale Cotugno per fronteggiare l’emergenza Covid-19. “La Guardia di Finanza ci è stata particolarmente vicina sin dai primi giorni di questa emergenza e continua a dimostrarci la sua solidarietà donandoci dispositivi di protezione utilissimi – dichiara Maurizio di Mauro, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera dei Colli -. A loro va la nostra gratitudine per quanto hanno fatto e per il servizio che quotidianamente svolgono sul territorio; solo uniti riusciremo a venire fuori da questo momento di crisi”.

L’Espresso napoletano è una rivista di arte e cultura che racconta il bello e il buono della Campania. Nella sua versione cartacea, in edicola ogni mese, si ritrova una particolare attenzione alle tradizioni del popolo partenopeo, nel tentativo di contribuire alla loro salvaguardia e valorizzazione. Per chiedere l'abbonamento alla rivista: info@rogiosi.it 0815564086