mercoledì, 20 Nov, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

La nuova stagione del Teatro Troisi

0

Entusiasmo e tanti nuovi progetti artistici per la nuova stagione 2019-2020 del Teatro Troisi. Con il forte impegno del neo direttore artistico Fabio Brescia, che ha subito posto la sua esperienza al servizio della società “Che spettacolo”, all’opera per la gestione dello spazio di Fuorigrotta, tutto è pronto per un cartellone ricco di grandi nomi e spettacoli di sicura qualità e impatto sul pubblico.

E così con un abbonamento a nove spettacoli al costo davvero simbolico di 100 euro, gli amici del teatro di Via Leopardi 192, potranno assistere a una carrellata di spettacoli divisi tra il teatro comico, la musica e i nuovi beniamini del cabaret e della scena moderna.

 

Con il claim “Che spettacoli!”, si partirà il prossimo 10 ottobre con Maurizio Casagrande e il suo lavoro “A tu per tu” e si proseguirà il 2 novembre con il duo “Arteteca” e lo show “Il cabaret ai tempi di Facebook”. Giunti al 16 novembre, sarà la volta del cantante e attore Diego Sanchez con “Sipario in Paradiso”. Spazio, il 29 e 30 novembre, a un artista apprezzato dal pubblico teatrale, televisivo e cinematografico come Massimiliano Gallo. Lo stesso che, tra letture, riflessioni, momenti comici, musica e canzoni, presenterà, prendendo spunto per il titolo dal pensiero di Shakespeare, “Tutta colpa della Luna”.

Dal 19 dicembre, e per tutte le feste natalizie fino al 6 gennaio 2020, a tenere banco sul palcoscenico del “Troisi” evocando le lunghe teniture del teatro partenopeo, sarà lo stesso direttore artistico, Fabio Brescia. Il popolare attore e regista da sempre diviso tra il comico e il surreale che nel ruolo “en travesti” di Lucia, personaggio che fu dell’indimenticabile Luisa Conte nella celebre edizione del teatro Sannazaro, presenterà la commedia “Mpriesteme a Mugliereta” di Gaetano Di Maio.

Il primo e il 2 febbraio, sarà il turno di Angelo Di Gennaro con il suo lavoro “Mo aggia parlà” mentre, dal 14 al 16 febbraio, un altro attore amato dal pubblico come Francesco Procopio, sarà il protagonista della commedia scritta e diretta da Gianfelice Imparato “Casa di Frontiera”.

Dal 6 marzo, ancora Fabio Brescia e la sua irresistibile compagnia, con l’esilarante lavoro “Tre pecore molto viziose” e dal 17 al 26 aprile un personaggio il cui solo nome rimanda alla storia del teatro napoletano come Oscar Di Maio. Sarà lui, infatti, erede della grande tradizione teatrale dei Di Maio, a portare in scena la celebre commedia dello “zio Gaetano”, “E’ asciuto pazzo ‘o parrucchiano”.

In omaggio agli abbonati,  il 23 e 24 novembre ci sarà anche lo spettacolo del comico Mariano Grillo , “Due comici in paradiso”. Altre grandi opportunità offerte dal Teatro Troisi per i suoi amici, saranno i fuori abbonamento con “I diamanti della comicita” e per gli amanti dei giovani cantanti partenopei, la rassegna “Neomelodica”. Attento a dare spazio a chi ama il teatro e a coloro che lo fanno solo per passione il “Trosi” a partire da novembre, ospiterà anche una rassegna di teatro amatoriale intitolata “Che Spettacolo”. Da segnalare infine, la “Teatro Troisi Academy” diretta da Gianfranco Caliendo che con i suoi corsi di Teatro, Musica e Danza, proverà a dare il via alla carriera di qualche nuovo talento.

Per gli abbonamenti, vi è anche la possibilità di optare per solo 4 spettacoli al costo di 60 euro e poi di beneficiare delle tante agevolazioni disponibili.
Per informazioni e contatti 081629908.  

L’Espresso napoletano è una rivista di arte e cultura che racconta il bello e il buono della Campania. Nella sua versione cartacea, in edicola ogni mese, si ritrova una particolare attenzione alle tradizioni del popolo partenopeo, nel tentativo di contribuire alla loro salvaguardia e valorizzazione. Per chiedere l'abbonamento alla rivista: info@rogiosi.it 0815564086