La Rai apre le porte del set di Un Posto al Sole per realizzare il sogno di Alberto

un posto al sole
un posto al sole

È dal 1996 che in ogni casa italiana arriva un pezzetto di Napoli, e in particolare di “Palazzo Palladini”, il condominio in cui è ambientata la soap opera “Un posto al Sole”, che con i suoi personaggi storici, le new entry, i fantastici panorami e gli intrecci, tengono col fiato sospeso puntata dopo puntata milioni di telespettatori. Il sogno di Alberto, un ragazzo speciale della provincia di Bergamo, era quello di visitare il set della sua soap opera preferita, e quel sogno, lo scorso venerdì, è diventato realtà.

un posto al sole

Il Centro di Produzione Rai di Napoli ha aperto per un giorno le porte del set di Un posto al sole, permettendo ad Alberto Paris, giunto da Viadanica con i suoi genitori, di aggirarsi per le scenografie, conoscere i retroscena della serie e scattare qualche foto con i suoi beniamini. Una sorpresa che mamma Paola e papà Walter hanno voluto regalare al giovane Alberto, che segue la soap da quando era piccolissimo e ne conosce ogni dettaglio e personaggio.

un posto al sole

La rivista Espresso napoletano è stata lieta di contribuire alla realizzazione del sogno di questo ragazzo, anche in considerazione della grande valenza culturale e sociale che una serie come “Un posto al sole” riveste, trattando molteplici tematiche in grado di stimolare la riflessione dei telespettatori. 

un posto al sole un posto al sole

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram

La nostra rivista
La nostra
rivista
L’Espresso Napoletano diffonde quella Napoli ricca di storia, cultura, misteri, gioia e tradizione che rendono la città speciale e unico al mondo!

SCELTI PER TE