lunedì, 06 Lug, 2020 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

La responsabilità professionale in medicina: corso sulla gestione del rischio clinico

0

La responsabilità professionale in medicina è l’argomento di un corso organizzato a Napoli, sulla gestione del rischio clinico per limitare il contenzioso medico-legale.
L’aggiornamento prevede l’analisi e la gestione del rischio clinico produttivo del danno al paziente. Il corso di formazione su “Risk management e Responsabilità professionale” è stato organizzato dall’Unità operativa complessa di Medicina legale del Dipartimento di attività integrata di Diagnostica morfologica e funzionale.

foto appunti di risk management

In linea con il piano sanitario nazionale, il corso ha come obiettivo la formazione degli operatori sanitari a una corretta gestione del rischio clinico prevenendo e modulando i rischi attuali e potenziali all’interno delle strutture sanitarie, al fine di assicurare qualità e sicurezza alle prestazioni assistenziali e limitare il contenzioso medico-legale.

dottore si tiene aggiornato

L’evento è rivolto ai Responsabili delle unità operative delle aree mediche, chirurgiche e specialistiche e ai coordinatori infermieristici delle Aziende Sanitarie della Regione Campania. Si articola in 8 moduli di attività in aula in orari pomeridiani e rientra nel programma di Educazione Continua in Medicina del Ministero della Salute (il numero previsto di partecipanti è pari a 90 con l’attribuzione di 34,8 crediti formativi).

stetoscopio su un libro

La Eubea Srl Provider è responsabile dei contenuti formativi della qualità scientifica e della correttezza etica del corso. Il Progetto è stato finanziato dalla Regione Campania (linea progettuale 16.2 DCA 105/2014) e l’iscrizione è gratuita. Il corso si svolge presso la casa editrice Idelson Gnocchi di Via Pietravalle, 85. Ben articolato il programma del corso. Una sessione è stata dedicata a “La clinical governance e i suoi strumenti”.

prof. Buccelli

Il professore Claudio Buccelli, ordinario di medicina legale Università Federico II di Napoli e Presidente della Società Italiana di Medicina Legale e delle Assicurazioni, responsabile scientifico del progetto, ha aperto i lavori soffermandosi sul rischio clinico, sugli errori e le complicanze in medicina, “Si effettivamente rispetto a quello detto fino ad oggi, la chiave di lettura deve partire dal concetto che l’errore non va demonizzato, non va cercato per punire il colpevole” – ha dichiarato il professore Buccelli – “L’errore deve essere inteso come un’esperienza che si fa per evitare che accada nuovamente. L‘errore va analizzato, deve essere di chiarificazione rispetto a quello che si è verificato.

uditori

Da una medicina punitiva si passa a una medicina pro-attiva, a una medicina che previene l’errore. Conoscere le possibili anomalie di comportamento significa evitarle e dunque fare il bene del paziente”. Il Comitato Scientifico del corso “Risk management” è composto dai Professori Massimo Niola, Piepaolo Di Lorenzo, Fabio Policino, Mariano Paternoster, Vincenzo Graziano e coordinato dal Prof. Claudio Buccelli, Direttore della U.O.C. di Medicina Legale della Federico II, nonché Presidente della Società Italiana di Medicina Legale e delle Assicurazioni.

L’Espresso napoletano è una rivista di arte e cultura che racconta il bello e il buono della Campania. Nella sua versione cartacea, in edicola ogni mese, si ritrova una particolare attenzione alle tradizioni del popolo partenopeo, nel tentativo di contribuire alla loro salvaguardia e valorizzazione. Per chiedere l'abbonamento alla rivista: info@rogiosi.it 0815564086