Le Camere del sogno di Alberto Di Fabio

Dal 10 marzo, a partire dalle ore 19:00, presso la Galleria Umberto Di Marino a Napoli (attigua a piazza Dei Martiri), andrà in scena la potenza cosmica della pittura di Alberto Di Fabio, intesa come azione dell’universo, magnetar, galassie, fotoni, viaggi interstellari, che costituiscono il linguaggio espressivo dell’artista.

invito alla mostra

La scienza è alla base dell’apparato iconografico di Alberto Di Fabio, dove l’incrocio tra gesto e pensiero sfocia in un’inedita analisi dell’essere umano. Appassionato osservatore del mondo fisico, egli porta avanti con costanza e lirismo la propria ricerca sulla materia, così gli atomi si rincorrono, le connessioni neuronali producono lampi improvvisi, la solidità del colore si dissolve in minuscole particelle gassose.

gardens of the mind di Alberto Di Fabio

Il caos materico, da cui hanno origine tutti i processi vitali, si svela come possibile rappresentazione dell’eternità, la sola a rimanere comprensibile all’occhio umano e il cosmo si svela attraverso sovrapposizioni di colori, sia quando si manifesta attraverso vigorose pennellate, sia quando irrompe con le colature del dripping: “Siamo animi sensibili – ha spiegato l’artista – da bambino, ricordo, amavo la botanica, la fisica, la chimica e mi sentivo parte integrante del tutto. Ho avuto la fortuna di crescere con un padre artista e una madre insegnante di scienze naturali, i miei genitori mi hanno fatto conoscere differenti sensibilità. In fondo siamo tutti stranieri e in questa mostra parlo di un ritorno verso l’insieme cosmico che è punto di origine e di trasmissione di livelli di energia provenienti da altri portali percettivi”.

alberto di fabio

Dal confronto con la vastità dell’universo al dialogo col paesaggio, Di Fabio ha costruito, nel corso degli anni, una prospettiva personale attraverso la quale immergersi nella materia, con un atteggiamento metafisico che apre a una conoscenza più alta del mondo circostante: “Quando torneremo a essere polvere riusciremo di nuovo a raggiungere il cosmo” – conclude l’artista – “in quanto la vita materiale è fuorviante, distrae […] bisogna riconoscere quanto siamo piccoli dinnanzi l’universo”. Presso la Galleria Di Marino, dal 10 marzo al 10 maggio l’intero prestigioso spazio espositivo cambierà d’abito per esibire il mondo interiore e primigenio, che Di Fabio ha costruito con eleganza e passione.

ri-impianto di fabio

Alberto Di Fabio è nato ad Avezzano nel 1966. Ha studiato tra Roma e Urbino, ha esposto in innumerevoli mostre in Italia e all’estero, nel 2012 gli è stata dedicata una personale alla Galleria nazionale d’arte moderna di Roma mentre fin dal 2002 lo si trova da Gagosian (2002 e 2007 mostre a Londra, 2004 mostra a Los Angeles, 2010 a New York, 2011 ad Atene, 2014 a Ginevra), unico pittore italiano vivente all’interno di una scuderia che fra i suoi nomi annovera Cecily Brown, John Currin, Takashi Murakami, Gerhard Richter, Jenny Saville. Vive a Roma.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram

La nostra rivista
La nostra
rivista
L’Espresso Napoletano diffonde quella Napoli ricca di storia, cultura, misteri, gioia e tradizione che rendono la città speciale e unico al mondo!

SCELTI PER TE