sabato, 04 Dic, 2021 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

N.I.D.A. Onlus Campania e la Fanfara dell’Arma dei Carabinieri per i bambini del Santobono

0

Fare del bene a volte può sembrare una vera sfida. La distanza fisica, purtroppo imposta dalla pandemia in atto, sabato 10 aprile ha dovuto fare i conti con la volontà di superare qualsiasi distanza. L’obiettivo? Portare un regalo ai piccoli ricoverati all’ospedale Santobono. Così i volontari di N.I.D.A. Onlus Campania in sinergia con l’Opera Don Bonifacio Azione Verde e Compagnia dei Saltimbanchi, insieme alla Fanfara 10° Reggimento Carabinieri Campania, hanno regalato ai bambini uno spettacolo salutato da sorrisi e sguardi colmi di sorpresa: una sfilata dei loro personaggi preferiti, da eroine delle fiabe a supereroi di film e videogiochi, accompagnati dalla prestigiosa esibizione della Fanfara, che i piccoli pazienti hanno potuto ammirare dalle finestre delle loro stanze.

Di necessità virtù con N.I.D.A., Opera e Saltimbanchi

N.I.D.A. Onlus Campania (Nazionale Italiana Dell’Amicizia) già a febbraio aveva sperimentato la possibilità di poter portare qualche momento di gioia ai più piccoli, nonostante l’impossibilità di raggiungerli nei loro reparti. Anche questa volta, l’iniziativa si è potuta compiere dopo scrupolose verifiche degli spazi e un’attenzione totale delle norme anti-covid. Non senza difficoltà, vista la natura stessa dell’iniziativa, sono comunque riusciti a far vivere attimi unici ai bambi, che felici hanno agitato le loro manine per farsi vedere.

La Fanfara

Fanfara

Per l’occasione è intervenuta anche l’Arma dei Carabinieri che, nelle personalità del Comandante della Legione Carabinieri Campania e Generale di divisione Maurizio Stefanizzi, ha concesso l’autorizzazione all’evento e dato la disponibilità della Fanfara per uno spettacolo indimenticabile. Così la Fanfara del 10° Reggimento, guidata dal luogotenente Luca Berardo, si è esibita in alta uniforme per dimostrare la propria vicinanza dai bambini e alle loro famiglie portando un messaggio di vicinanza e sostegno.  

Un ringraziamento sentito a tutti i volontari che hanno partecipato al progetto:

Elastic Girl (Francesca D’antonio)
Il pupazzone Mario Bros ( Umberto Lama)
Iron Man (Andrea Somma)
Rapunzel (Manuela Normale Busillo);
Regina di Cuori ( Francesca Pia Carfora)
Bianconiglio ( Martina Carfora)
Elsa di Frozen ( Maria Rosaria Salese)
Mary Poppins ( Tiziana Esca)
Alice (Francesca Cecere).

N.I.D.A.

L’iniziativa si è vista possibile anche grazie al direttore dell’ospedale Santobono, il Dott. Arace insieme al Dott. Martemucci, che l’hanno accolta con entusiasmo.

Classe '95, laureato in comunicazioni e da sempre amante delle parole e di ciò che sono in grado di trasmettere. Con un libro sempre in borsa, ho iniziato a provare il desiderio di raccontare del mondo in prima persona. Col tempo le mie passioni si sono allargate e nutrite, ma il mio motto resta sempre lo stesso: non fermarsi mai in superficie.